Nella Tuscia è tempo di vendemmia, escursioni e spettacoli teatrali

Castiglione in Teverina: Museo del vino
di Carlo Maria Ponzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Settembre 2021, 06:35

Ultimo week-end di settembre nella Tuscia viterbese zeppo di proposte di varia natura. A Castiglione in Teverina, per esempio, sabato e domenica, è tempo di vendemmia ed ecco che la Pro loco e il Comune apparecchiano ““Fiume di-vino”, percorso enoico nei territori del Tevere, organizzato per degustare le espressioni vinicole più rappresentative dei territori toccati dal corso d’acqua e dai suoi affluenti (€10 per 10 degustazioni con calice e sacca omaggio). Info e prenotazioni 335.6079041 – 338.8982562; obbligatorio il Green Pass.

Dal Fiume Tevere si può passare al Lago di Bolsena. Nell’omonima cittadina, grazie alle Giornate europee del patrimonio, due giornate all’insegna di “Tra cielo e terra”, con visita (25 settembre, dalle ore 9) all’insediamento sommerso del Gran Carro con sub esperti (di può partecipare, anche in apnea, muniti di maschere e pinne). Appuntamento in riva al lago in località Sant’Antonio (km. 107 SS Cassia). Il giorno seguente, alle 17, al Teatro San Francesco, conferenza sulle ultime ricerche sull’antica città, “Una pietra per gli dei”, un luogo di culto di 3000 anni fa; a cura del servizio di archeologia subacquea della Soprintendenza per l’Etruria meridionale e del Centro ricerche di archeologia subacquea, nonché un incontro sulle recenti indagini archeologiche sul Foro Volsinii, a cura della cattedra di Archeologia e storia dell’arte romana di Unitus; ingresso libero, in osservanza delle norme vigenti.

Domenica, non manca una escursione: da Montefiascone al Borgo Fantasma di Celleno (lunghezza di 15 km con un dislivello prevalentemente in discesa, di circa 350 metri) con partenza ore 9, davanti la Basilica di San Flaviano, a cura delle associazioni “Eremo Teatro Celleno” e “Ammappalitalia” in collaborazione con l’Associazione “Teverina in Vita” nell’ambito della II edizione di “Homo Faber”. Info: Marco Saverio Loperfido 339. 691414.

Infine, ancora domenica (Viterbo, Teatro San Leonardo, ore 21) gran finale con il “Processo a Socrate” con Enzo De Caro. Si tratta del nuovo progetto teatrale dell’attore e regista napoletano: reduce dal debutto estivo, lo spettacolo presenta la ricostruzione, storica e teatralizzata, di uno dei più interessanti processi della storia, il primo che vede un imputato reo di ideologia e di esercizio del proprio pensiero. Informazioni: tel. 3939041725.

© RIPRODUZIONE RISERVATA