Nel weekend a spasso nella Tuscia: feste delle castagne e dei marroni, degustando dolci sapori

Distribuzione di caldarroste nelle feste delle castagne della Tuscia
di Carlo Maria Ponzi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Ottobre 2018, 07:40

Tra 6 e domenica 7 ottobre, tanti appuntamenti nei centri del Viterbese, con l’entrata in scena delle feste delle castagne. Intorno al prodotto principe dei Monti Cimini ruotano vari eventi.
 
A Soriano nel Cimino, accanto all’esibizione “dell’arte della caccia colli uccelli de’ falconieri” e degli sbandieratori, tutta l’attesa è per il Palio delle Contrade
 
A Vallerano, la cui castagna è l’unica ad aver ottenuto il marchio Dop, pranzi e cene nelle caratteristiche scavate nel tufo e distribuzione di caldarroste in piazza.
 
Caprarola invece, in abbinamento alla festa della castagna,  apparecchia nelle Scuderie di Palazzo Farnese, la nona edizione di “CioccoTuscia – Festival dei dolci sapori”, definito il più grande evento enogastronomico della provincia di Viterbo.
 
Spostandoci dai Cimini, si può fare un salto a Oriolo Romano, dove le cantine storiche di via Sant’Anna ospiteranno più di 30 vini provenienti dai territori dei “Borghi Autentici d’Italia” e lungo le vie del centro ci saranno degustazioni guidate da Carlo Zucchetti, l’Enogastronomo col Cappello, show cooking dello chef Danilo Ciavattini e street food con prodotti tipici locali, il tutto condito con musica dal vivo.
 
Nel capitolo delle escursioni risalta “CamminainTuscia”, l’iniziativa della Camera di commercio Viterbo che consente di esplorare a piedi tutta la provincia, percorrendo la Via Francigena, l’antico cammino del pellegrinaggio medievale. Le tappe dei prossimi giorni: sabato, Montefiascone-Viterbo; domenica, Viterbo-Vetralla. Seguiranno lunedi, Vetralla-Sutri nel pomeriggio (sosta intermedia a Capranica); martedì, Sutri-Monterosi; mercoledì 10 ottobre: Monterosi-Roma (transfer in pullman) e partecipazione all’udienza di Papa Francesco in piazza San Pietro.
 
Due le iniziative del Parco regionale della Valle del Treja. Sabato 6 ottobre è prevista una giornata da esploratori per tutta la famiglia (appuntamento alle ore 10,30 al parcheggio comunale di Calcata Nuova con Giulia Ruvìdi, cell: 328 4385758). Domenica 7 invece, partendo dal centro del borgo medievale di Calcata, si  scenderà fino all'antico guado sul Fosso della Mola di Magliano per poi risalire fino al Colle di Narce (appuntamento alle ore 9,30 in piazza Roma a Calcata Vecchia con gli Amici del MAVNA, cell: 333 9299706).
 
Antico Presente organizza una escursione guidata alla necropoli etrusca rupestre di Castel d’Asso, alle porte del capoluogo, cui seguirà la visita al museo archeologico nazionale della Rocca Albornoz. Appuntamento: domenica, ore 9.30 a Viterbo, di fronte all’ingresso principale delle Terme dei Papi, Str. Bagni 12. Info e prenotazioni: Sabrina 339 5718135  info@anticopresente.it   www.anticopresente.it
 
Fino al 28 ottobre 2018, a palazzo dei Papi porte aperte per ammirare la mostra “I tesori di Tutankhamon: la tomba, il corredo” dove sono esposte le copie perfette – definite “falsi antichi autentici”- del regale corredo rinvenuto nella tomba del “faraone bambino”. Orario: tutti i giorni, dalle 10 alle 19; ingresso 7 euro, per i residenti a Viterbo 5 euro. Sempre al palazzo dei Papi, sala Gualtiero, l’altra mostra “Icone copte. Capolavori dell’arte egiziana  cristiana”, aperta con lo stesso orario continuato, ugualmente fino al 28 ottobre. Info: 366.7187564; 0761.970056. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA