Monterosi, un dicembre con tutti avversari pugliesi. Domenica a Francavilla contro Taurino

Monterosi domenica a Francavilla contro Taurino
di Marco Gobattoni
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 06:30 - Ultimo aggiornamento: 16:16

Assalto alla Puglia. Non stiamo parlando della meta più ambita dai vacanzieri ma del Monterosi che, nelle ultime quattro partite del girone C rimaste prima della sosta di fine anno, affronterà tre compagini pugliesi. La fase è di quelle importanti: dicembre segnerà uno spartiacque nella stagione dei viterbesi che finora hanno raccolto 16 punti in sedici sfide giocate.

La media di un punto a partita, consente al Monterosi di essere in piena corsa per l’obiettivo salvezza, ma la rosa e il budget investito dal club consentirebbero anche qualche sprazzo di ambizione in più. La cura Leonardo Menichini, subentrato a Davide D’Antoni tre settimane fa, sta dando i primi frutti: tre pareggi diversi ma comunque preziosi contro Juve Stabia, Vibonese e Catanzaro, con l’acuto della vittoria che ancora manca.

E proprio quello deve essere il prossimo passo: un poker di partite; tre in trasferta ed una in casa per chiudere lo storico 2021 con il sorriso e per portare a casa almeno il primo brindisi dell’era Menichini. La mini-maratona scatta domenica prossima a Francavilla, quando di fronte al Monterosi ci sarà la Virtus allenata dall’ex tecnico della Viterbese Roberto Taurino. Un avversario ostico, che si trova in piena zona playoff e che inaugurerà le gare caratterizzate da avversari pugliesi.

Dopo il Francavilla infatti, ecco la Fidelis Andria al Rocchi (sabato 11 dicembre), con la saga pugliese, che sarà inframezzata dal derby laziale in casa del Latina in programma il 19 dicembre. Il match nella tana dei pontini rievocherà il duello dello scorso anno in D e anticiperà la prima di ritorno, il 22 dicembre, quando di giovedì i biancorossi saranno allo Zaccheria di Foggia contro il maestro Zdenek Zeman.

Una serie da cui uscire rinfrancati per un Monterosi che poi, si getterà sul mercato per colmare alcune lacune emerse nella prima fetta di stagione. Si cercherà un colpo importante in attacco ed emergono già i primi nomi. La complicata situazione societaria del Teramo ha rimesso in gioco Gabriele Bernardotto, attaccante inseguito a lungo anche durante il mercato estivo. Piace molto anche Ante Vukusic, centravanti croato in forza al Messina. Gli attaccanti da portare alla corte di Menichini potrebbero essere due, con Gianmarco Caon dirottato in serie D per trovare più spazio.

Intanto c’è da pensare al Francavilla: ancora in dubbio Costantino che sembrava aver recuperato dal problema muscolare che lo tiene fuori da un mese, ma che non sembra aver smaltito ancora del tutto la lesione rimediata in allenamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA