Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Montalto: domani l'omaggio alla Madonna dello Speronello

Montalto: domani l'omaggio alla Madonna dello Speronello
di Marco Feliziani
2 Minuti di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 05:40 - Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 19:39

Ieri mattina i sub dell’Assopaguro di Montalto si sono immersi nelle acque davanti la costa per riposizionare la statua della Madonna dello Speronello, dopo un intervento di restauro, nel nuovo basamento a 14 metri di profondità a Punta delle Murelle. La scultura è stata restaurata da Daniele Sabatini e sul basamento è stata posta una rosa in acciaio realizzata da Claudio Paffetti; un omaggio alla Vergine Maria come simbolo della grande devozione  dei pescatori locali e della cittadina di Montalto. Un intervento, quello del restauro, resosi necessario soprattutto per la peculiare collocazione della statua che dal 1996 è situata sul fondale marino. Un evento avvenuto in occasione del 25esimo anniversario che verrà celebrato il 15 e il 16 agosto a Montalto Marina.

Domani sera la riproduzione della statua verrà trasportata a spalla per le vie del lido dopo la celebrazione della Santa Messa delle ore 21 presso la pineta comunale. Il vescovo Gianrico Ruzza della diocesi di Civitavecchia-Tarquinia precederà la processione fino alla foce del fiume Fiora. Qui, tempo permettendo, il corteo dei fedeli continuerà via mare a bordo di un peschereccio.

La processione in onore alla Vergine proseguirà la mattina del 16 agosto, quando diportisti, pescatori e sub delle associazioni di Montalto alla presenza delle istituzioni, della Guardia costiera e delle forze dell'ordine prenderà il largo a bordo delle imbarcazioni per raggiungere gli scogli di Punta delle Murelle. Calate le ancore e tra le preghiere dei fedeli, avverrà la discesa dei sub sui fondali per omaggiare con i fiori l’immagine della Madonna. Una festa molto sentita sul litorale; nel 1997 la stata venne benedetta da Papa Giovanni Paolo II e ogni anno la ricorrenza attrae molti turisti, in particolare romani che scelgono Montalto per trascorrere le vacanze.

La devozione verso la Madonna dello Speronello è stata dimostrata soprattutto dopo l’alluvione del 2012, quando l’intera comunità attese il rientro della statua dalle coste di Porto Cervo, dove era stata trascinata dalla forza dell’acqua che quell’anno devastò il lido montaltese.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA