INSTAGRAM

Medioera, anno nove: a Viterbo il digitale che avanza

Giovedì 29 Marzo 2018
«Chiunque senta di avere in tasca un'idea vincente, il prototipo che rivoluzionerà il mondo attuale, avrà la possibilità di salire sul palco e presentarla al pubblico, trovando, perché no, anche potenziali finanziatori». Così dall'invito per partecipare all'evento di esordio (5 aprile, ore 21) della nona edizione di Medioera, il festival dell'innovazione digitale, in svolgimento fino a domenica 8 nello Spazio attivo di Lazio Innova, a Valle Faul.

Lo Start Up Night è «uno spazio di innovazione allo stato puro - spiegano gli organizzatori - inteso sia come modello di business sia a livello di prodotti e servizi, una vetrina interamente dedicata alle idee di impresa caratterizzate dalla novità, dal cambiamento di stili di vita, dalla creatività a 360°». La serata sarà condotta da Lorenza Fruci, giornalista, autrice, scrittrice e coordinatrice nazionale della confederazione di Pmi rosa.

A seguire, l'altra novità Medioera 2018: la consegna del premio intitolato a Luigi Fantappiè (1901-1956), scienziato viterbese tra i più famosi matematici italiani del Novecento, che sarà attribuito a chi si è distinto per fare della ricerca il fulcro della propria vita personale e professionale. Come al solito, grande attenzione è riservata a uno dei momenti più attesi della manifestazione: l'evento di chiusura Instameet (domenica 8 aprile, ore 10, parcheggio Valle Faul), il raduno di circa un centinaio di Instagramers da tutt'Italia che andranno alla scoperta della Teverina.

«Il tour inizierà da Celleno vecchia - sottolineano a Medioera - il piccolo borgo che si avvia a subire le stesse sorti della ben più famosa Civita di Bagnoregio. Si proseguirà poi alla volta della Serpara, il parco in cui natura e arte convivono grazie alle intuizioni del suo creatore, l'artista svizzero Paul Wiedmer. Ultime due tappe: Civitella d'Agliano, dove sulla Torre Monaldeschi sarà servito un delizioso pranzo a base di prodotti tipici e Castiglione in
Teverina, con degustazione in una delle cantine più rinomate della Tuscia, quella dei vini Falesco delle sorelle Cotarella».
Info e iscrizioni: www.medioera.it; Fb medioera.
  Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma