Maxi squalifica per il calciatore dell'Alta Tuscia che ha colpito l'arbitro con un pugno: cinque anni di stop

Venerdì 4 Gennaio 2019 di Marco Gobattoni
L’episodio avvenuto sabato 22 dicembre a Piansano, durante il match di Terza categoria tra United Alta Tuscia e Real Graffignano, costa caro al calciatore dello United Fabio Veruschi: la sezione viterbese della Lega nazionale dilettanti, attraverso il giudice sportivo Simone Rotellini, ha infatti fermato con una squalifica di cinque anni il tesserato della società viterbese. che dovrà stare lontano dai campi da calcio fino al 31 dicembre 2023.

“Al 40° minuto del primo tempo – si legge nel comunicato del giudice sportivo – il calciatore Fabio Veruschi dello United alta Tuscia, dopo essere stato ammonito, rivolgeva frasi minacciose e offensive nei confronti del direttore di gara. Alla notifica del cartellino rosso Veruschi tentava di aggredire l’arbitro ma veniva trattenuto da due compagni di squadra fino a che riusciva a divincolarsi. Raggiunto il direttore di gara lo colpiva con un forte pugno alla nuca, provocando un forte dolore e conseguenze fisiche che costringevano lo stesso a interrompere la partita”.

In conseguenza dell’aggressione, sempre in base al referto, il direttore di gara veniva trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Viterbo “dove veniva refertato con quattro giorni di prognosi per le lesioni subite, trascorsi i quali, si sottoponeva ad altri accertamenti al pronto soccorso di Vimercate, dove veniva diagnosticata una piccola alterazione iperdensa a livello del polo termporale di sinistra, con un’ulteriore prognosi di cinque giorni".

Per lo United Alta Tuscia sconfitta 3-0 a tavolino e una multa di 100 euro, con l’inibizione del dirigente addetto all’arbitro Piero Gaione fino al 25 gennaio prossimo. Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma