Maxi-sequestro di cocaina nella Tuscia: 40 chili nascosti in un camion

Domenica 10 Febbraio 2019
Trasportava decine di chilogrammi di cocaina: bloccato corriere della droga a Grotte di Castro (Viterbo).

Nel piccolo centro della Tuscia, venerdì pomeriggio, agenti della Guardia di finanza potrebbero aver messo a segno un duro colpo allo spaccio internazionale di droga. Nel mirino delle Fiamme gialle è finito un camion proveniente dall'Olanda con un doppio carico eccezionale: oltre 40 chilogrammi di cocaina.

L'autista del mezzo - che secondo quanto descritto dalle bolle di accompagnamento, trasportava patate da seme - è stato subito arrestato e trasferito nel carcere di Mammagialla (Viterbo). Alla guida del mezzo uno straniero di nazionalità bulgara, ma molto probabilmente Grotte di Castro non era la destinazione finale del carico. Almeno per la cocaina.

I finanzieri avrebbero agganciato il mezzo pesante nel primo pomeriggio di venerdì scorso davanti al Ccorav, il Consorzio cooperativo ortofrutticolo dell'Alto Viterbese che associa i produttori di patate. Dopo una prima ispezione, le fiamme gialle avrebbero trovato, nascosti in un sottofondo, gli involucri con la polvere bianca.

Immediato il sequestro della droga, che nei prossimi giorni sottoposta a esami per individuare la quantità di principio attivo. Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 12:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma