Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Torna la Maratonina dei Tre comuni: l'appuntamento è per il 22 maggio a Castel Sant'Elia,

Torna la Maratonina dei Tre comuni: l'appuntamento è per il 22 maggio a Castel Sant'Elia,
2 Minuti di Lettura
Domenica 1 Maggio 2022, 18:58 - Ultimo aggiornamento: 19:12

La 42° edizione della Maratonina del Tre comuni c'è: sabato scorso la gara è stata presentata dopo il rinvio - causa pandemia - di questa classica del podismo, che storicamente si corre alla fine di gennaio.

Quest'anno arrivo e partenza spettano (coma da rotazione tra i tre centi) a Castel Sant’Elia, per domenica 22 maggio, sulla distanza dei 21 chilometri. A fare gli onori di casa Massimo Gay, organizzatore con Angelo Ortolani per l'Atletica Nepi, e gli amministratori locali dei tre Comuni (Nepi, Castel San’Elia e Civita Castellana) Franco Vita, Vincenzo Girolami e Carlo Angeletti. All’Atletica Nepi quest’anno il Coni ha assegnato la Stella di bronzo per meriti sportivi.

Ancora in via di definizione il numero dei partecipanti alla gara: le iscrizioni sono ancora aperte ma è già stato superato il numero di 1.500 partenti. Come sempre, la macchina organizzativa è già in moto per rendere piacevole la giornata degli atleti e dei tanti accompagnatori che sceglieranno di trascorrere una giornata in questo angolo della Tuscia.

Al termine della presentazione è stato presentato il "Piatto" per il premio ai vincitori, disegnato dall'artista Lucia Moscatelli, che ricorderà la 42° edizione. A benedire l’appuntamento, che torna dopo l'interruzione causata della pandemia, il presidente del Coni Lazio, Riccardo Viola, e il presidente della Fidal regionale, Fabio Martelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA