Lite tra vicini finisce in Tribunale: «Mi ha fatto seccare la siepe»

Venerdì 14 Febbraio 2020
Dalla guerra dei Roses alla quella delle siepi. Lite tra confinanti finisce in Tribunale: ieri davanti al giudice sono comparsi due vicini di casa di Bassano Romano, uno imputato e l’altra parte civile. Secondo la ricostruzione la donna avrebbe denunciato il confinante per danneggiamenti: la siepe che correva lungo il suo perimetro si è seccata. La donna prima di andare dai carabinieri ha però fatto fare una perizia da un’agronoma. «Ho prelevato del materiale vegetale per analizzare la pianta - ha spiegato la perita - e dalle analisi sono emerse tracce di glifosate. quello dei comuni diserbanti utilizzati in agricoltura. La siepe deve essere stata irrorata e il glifosate ha invaso il sistema linfatico provocando la totale essiccazione». L’altra parte incolpa il vicino di aver fatto morire la sua siepe. Oltre all’agronoma testimoni anche il giardiniere che potò la siepe qualche anno prima e la proprietaria di un consorzio dove l’imputato avrebbe preso il diserbante. «Tutti gli anni a marzo o aprile - ha detto - viene da noi per comperare il diserbante che al 30 per cento è composto da glifosate».  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma