Maestre e genitori non fanno entrare gli alunni dopo la derattizzazione: denuncia del sindaco per procurato allarme

Lunedì 9 Dicembre 2019 di Ugo Baldi
La scuola di Nepi
Una vicenda dai contorni foschi quella accaduta questa mattina a Nepi, nell'istituto comprensivo di via Roma. La scuola, da sabato scorso, era stata oggetto di una deratizzazione che doveva concludersi domenica notte, in modo da far svolgere regolarmente le lezioni.

Ma, a quanto pare, per paura che fossero state spruzzate sostanze nocive, alcune insegnanti o anche diversi genitori, la questione è ancora ben da chiarire, hanno pensato bene di  precludere l'ingresso agli alunni per questioni igienico-sanitarie. Quindi quasi 300 ragazzini sono ritornati a casa. Pronta la riposta del sindaco che, dopo aver chiarito la questione con la dirigemte scolastica, ha presentato una denuncia per procurato allarme ai carabinieri Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma