Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lavori pubblici a Blera, Monterosi, Nepi, Marta, Farnese: un milione dalla Regione

Lavori pubblici a Blera, Monterosi, Nepi, Marta, Farnese: un milione dalla Regione
di Simone Lupino
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 15:01

Opere e lavori pubblici: via libera lunedì scorso in commissione regionale a un finanziamento straordinario di 9,5 milioni a oltre quaranta progetti presentati dalle amministrazioni locali del Lazio (legge 14/2008). I comuni della Tuscia che figurano nell’elenco sono cinque, per un contributo totale di un milione di euro circa (962.708,77).  Lo schema di delibera torna adesso all’attenzione della Giunta regionale per l’approvazione definitiva. Una formalità.

Nel dettaglio, il Comune di Monterosi riceverà 76.458,77 euro per la struttura polifunzionale di viale dello Sport (lavori di completamento funzionale mediante la costruzione di una piscina per bambini 3-12 anni da adibire ad attività ludico ricreative estive); il Comune di Farnese 150mila euro per la messa a norma e adeguamento del centro di raccolta (località Le Sparme);  il Comune di Blera 395mila euro per la messa in sicurezza, la salvaguardia, la riqualificazione e la manutenzione straordinaria, con miglioramento funzionale della viabilità, del centro storico (piazza dei Papi, via dei Pozzi, vicolo Civitella e vicolo della Speranza).

E ancora: a Nepi andranno 120mila euro per la realizzazione della passerella di collegamento tra via XIII settembre e via monsignor Giuseppe Gori; mentre al Comune di Marta un finanziamento di 221.250 euro per la riqualificazione, la manutenzione straordinaria, il miglioramento funzionale e la messa in sicurezza per i pedoni della viabilità comunale nelle vie del centro urbano (marciapiedi di via Laertina dalla piazza Umberto I sino al ponte sul fiume).

L’assessorato regionale ha spiegato si tratta di un primo finanziamento, sulla base delle richieste arrivate dai Comuni e delle disponibilità di bilancio che riguarda interventi di varia natura, dalla messa in sicurezza di strade e parchi, a impianti sportivi, interventi di riqualificazione dei centri storici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA