Lavori nella piscina, la denuncia dei 5 Stelle: «Il Comune non li chiede, ma poi li paga»

Martedì 19 Novembre 2019

«Palazzo dei Priori paga quei lavori, scelti e fatti eseguire dalla Federnuoto, quando avrebbe dovuto occuparsene direttamente». Piscina comunale senza pace: stavolta tocca al Movimento 5 Stelle denunciare, contestando una voce da 38.729 euro di spesa.

Nel mirino del capogruppo Massimo Erbetti finisce la manutenzione dell'impianto, che secondo l'accordo sottoscritto a giugno avrebbe dovuto indicare - e far realizzare - il Comune, in base alle regole che una pubblica amministrazione è chiamata a seguire. E invece li ha fatti fare la Fin, che gestisce provvisoriamente l'impianto comunale. Un altro caso, dopo gli appalti su rifiuti e cimiteri mai rinnovati dalla giunta Arena, ma sempre prorogati con un aggravio di spesa sui contribuenti.

Ecco la tesi di Erbetti. «C'è un accordo tra Comune e Fin dice in base al quale tutte le opere di miglioramento e manutenzione ordinaria e straordinaria della piscina deve farle palazzo dei Priori. Ma nella relazione del dirigente esce fuori che sono stati spesi quasi 39 mila euro per lavori commissionati dalla Federazione italiana nuoto». Ora l'amministrazione dovrà saldare il conto, cosa che per il M5S non va bene. «Si possono rimborsare lavori fatti da un'altra realtà, di sua spontanea volontà continua Erbetti - senza seguire le regole della pubblica amministrazione e senza l'autorizzazione del Comune?».

Questo il passaggio della relazione del dirigente Luigi Celestini messo sotto la lente: Tra gli interventi di manutenzione sostenuti dalla Fin si segnalano.... E segue la lunga lista che comprende ripristino intonaci, ripulitura da muffe e pittura di tutti i locali, sistemazione infissi porte, sostegni e cancelli, luci di emergenza, quadri, revisione centrale termica, impianto di clorazione e centraline cloro, nuova regolazione temperatura dell'acqua, sistemazione quadri e orologi dei filtri, prodotti chimici per vasche, regolazione Uta.

Erbetti non ci sta. «Sicuramente sarà tutto corredato da fatture. Ma io mi domando: se è scritto che i lavori li deve fare il Comune - si domanda - questo dovrà seguire delle regole, fare una manifestazione di interesse o qualcos'altro per poterli aggiudicare. Qui invece conclude - sono stati decisi dalla Fin e fatti fare a qualcuno da questa scelto. Siamo sicuri che sia tutto regolare?».

Ultimo aggiornamento: 15:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma