La Viterbese vuole rinforzarsi per costruire una macchina da gol

Volpicelli
di Paolo Graziotti
2 Minuti di Lettura

La Viterbese è vicina a chiudere con l'attaccante del Matelica, Emilio Volpicelli. La conferma arriva anche dal presidente gialloblù Marco Romano. "Volpicelli è un profilo interessante, lo seguiamo". Ha detto il numero uno di via della Palazzina.

Classe 1992, Volpicelli ha disputato la sua migliore stagione proprio con il Matelica dove ha realizzato 12 reti in 31 presenze. Mel resto della sua carriera ha poi militato in squadre di Serie C o Serie D. Il giocatore ha le caratteristiche della punta centrale che può garantire la doppia cifra di reti proprio come richiesto dal presidente Marco Romano. Per Volpicelli sarebbe pronto un contratto biennale. Attualmente il giocatore sta disputando i play-off con il Matelica, che questa stagione ha militato nelle girone B.

I marchigiani si sono qualificati al secondo turno domenica scorsa aggiudicandosi il derby con la Sambenedettese. L'arrivo dell'attaccante non esclude quello dell'altra punta Facundo Lescano che è finita nel mirino gialloblù. L'attaccante argentino classe 1996, che la stagione scorsa ha giocato con la maglia della Sambenedettese e che in passato ha già affrontato i gialloblù da avversario quando militava nel Potenza e nella Sicula Leonzio, potrebbe conferire ulteriore qualità al reparto avanzato gialloblù.

La società di via della Palazzina, oltre che a rinforzare la squadra, sta pensando anche all'aspetto logistico in vista del prossimo campionato. E, contrariamente alla stagione scorsa quando era andata in Umbria, la squadra gialloblù potrebbe tornare ad effettuare la preparazione estiva nella Tuscia sui Monti Cimini. La Viterbese dovrebbe risiedere a Soriano ed allenarsi a Canepina, come già accaduto due stagioni fa appena dopo l'arrivo di Marco Romano al timone della Viterbese. La data di inizio della preparazione non è stata ancora fissata, ma dovrebbe uscire tra il 15 e il 20 luglio.

Giovedì 13 Maggio 2021, 06:15 - Ultimo aggiornamento: 14:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA