La Viterbese non si rialza: contro la Juve Stabia gialloblù brutti e sconfitti 2-0

Sabato 21 Novembre 2020 di Marco Gobattoni
La Viterbese non si rialza: contro la Juve Stabia gialloblù brutti e sconfitti 2-0

Forse la Viterbese più brutta della stagione perde in casa della Juve Stabia 2-0 e battezza con una sconfitta pesante la prima sulla panchina gialloblù del neo tecnico Roberto Taurino. La gara giocata in terra campana ha visto i padroni di casa controllare e gestire il match a proprio piacimento. In vantaggio dopo appena tre minuti, grazie al gol di Romero, le vespe hanno anestetizzato la gara senza preoccupazioni: l'inconsistenza offensiva della Viterbese, unita ad una condizione fisica a dir poco precaria, hanno agevolato il compito della compagine allenata dal tecnico Pasquale Padalino. Ad inizio ripresa, la rete di Fantacci che ha chiuso definitivamete i giochi, mandando in crisi profonda una Viterbese che ora vede gli spettri a fronte di una classifica che, domani, potrebbe vedere Rossi e compagni addirittura ultimi. Serviva un'inversione di tendenza: la prima di Taurino è andata a vuoto, domenica prossima in casa con il Foggia vitetato sbagliare. 

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Codromaz, Mulè, Rizzo; Scaccabarozzi (73’ Vallocchia), Berardocco (80’ Bovo), Fantacci (80’ Lia) Romero (80’ Bubas), Orlando (86’ Bentivegna). A disposizione: Lazzari, Maresca, Guarracino, Oliva. Allenatore: Pasquale Padalino.

VITERBESE (3-4-1-2): Daga; Mbende, Ferrani, Baschirotto; Falbo (56’ Galardi), Sibilia (64’ Besea), De Falco, De Santis; Bezziccheri (88’ Menghi E.), Rossi (64’ Calì), Tounkara. A disposizione: Borsellini, Maraolo, Bianchi, Markic, Simonelli, Calì, Ricci, Urso, Galardi, Zanon, Macrì, M. Menghi, Scalera, Besea. Allenatore: Roberto Taurino.

Arbitro: Marco Monaldi di Macerata. Assistenti: Luca Landoni di Milano e Giorgio Ravera di Lodi. Quarto uomo: Gianluca Grasso di Ariano Irpino.

Ammoniti: Rossi, Baschirotto, Bezziccheri, Besea.

Marcatori: 3’ Romero, 49’ Fantacci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA