La Viterbese crolla al Rocchi, addio play-off

Domenica 23 Febbraio 2020
La Viterbese è confusa e sbaglia l’approccio alla gara, perdendo per 3-1 lo spareggio play-off contro il Potenza. I lucani hanno affrontato la gara in modo molto accorto e concentrato soprattutto per rispondere alle critiche dell’ultimo periodo mentre la Viterbese, oltre ad essere praticamente inesistente a centrocampo proponendo solamente lanci lunghi per Tounkara, ha giocato con poco agonismo. L’arbitro non ha sicuramente sfoderato una delle sue migliori direzioni, permettendo agli ospiti di giocare con un atteggiamento molto maschio, ma i giocatori gialloblù non sono andati inizialmente a reclamare cartellini gialli per i propri avversari. Salvo poi perdere le staffe innervosendosi oltremisura dopo ogni decisione arbitrale.

Viterbese (3-5-2) Pini 5,5; De Giorgi 5, Negro 5,5, Markic 5,5; Bianchi 5 (32’ pt Simonelli 5,5), Besea 6 (4’ st Antezza 5,5), Bensaja 5,5 (49’ st Menghi sv) Molinaro 5 (1’ st Urso 5), Errico 6; Tounkara 5, Bunino 5 (1’ st Volpe M. 6). A disp. Biggeri, Vitali, Scalera, Bezziccheri, Corinti, Zanoli, De Falco. All. Calabro.

Potenza (3-4-3) Ioime 6; Sales 6,5 (49’ st Di Somma sv), Giosa 6,5, Emerson 6; Coccia 6,5, D’Angelo 6,5, Coppola 6 (49’ st Dettori sv), Silvestri 6; Ricci 7 (42’ st Viteritti sv), Murano 7, Golfo 6,5 (38’ st Volpe G. sv). A disp. Santopadre, Panico, França, Grande, Gassama, Ferri Marini, Longo, Souare). All. Raffaele
Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino
Reti: Murano al 15’ pt e 7’ st, Volpe al 30’ st, Ricci al 35’ st.

Note: ammoniti Errico, Tounkara, Besea, D’Angelo, Antezza, Silvestri e De Falco dalla panchina. Espulso Tounkara per doppia ammonizione al 36’ st Angoli 4-3 per il Potenza. Spettatori 1800 circa. Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio, 13:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA