La Viterbese apre bene la stagione: 1-0 al Rende e passaggio al secondo turno della Coppa Italia. Ora Ascoli

Domenica 29 Luglio 2018 di Marco Gobattoni
La Viterbese apre bene la stagione: 1-0 al Rende e passaggio al secondo turno della Coppa Italia. Ora Ascoli.
Simone Palermo è subito decisivo e la Viterbese vola al secondo turno della Coppa Italia nazionale. Sabato prossimo, con calcio d'inizio fissato alle ore 18, i gialloblù giocheranno sul campo dell'Ascoli, compagine che milita da anni in serie B. La gara del Rocchi, nonostante il caldo soffocante che ha attanagliato i giocatori in campo, è stata piacevole e giocata su ritmi buoni. Il Rende, allenato dall'ex centrocampista della Reggina Francesco Modesto, è partito aggressivo con Rossini che ha impegnato Forte dopo appena dieci minuti. Al 26' rischio autogol per Rinaldi che devia verso la propria porta, me per fortuna trova anche i riflessi pronti di Forte. Al 44' grande occasione per la Viterbese: cross di De Giorgi e colpo di testa di Roberti che chiama al grande intervento l'estremo difensore del Rende Savelloni. Ad inizio ripresa entra in campo Palermo: il mediano è stato finora il colpaccio del mercato della Viterbese, con la conferma che arriva al 13' del secondo tempo, quando il pressing dell'ex Ravenna induce all'errore Savelloni che spara addosso a Palermo il rinvio e regala l'1-0 ai gialloblù. Prima del vantaggio dei padroni di casa si erano resi pericolosi i calabresi, che in due occasioni hanno chiamato al miracolo il nuovo guardiano della porta gialloblù. Nel finale di gara i ritmi calano: la Viterbese controlla e non rischia più, portando a casa un successo importante per morale e prestigio.

Viterbese (4-3-2-1): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Milillo, De Vito; Artioli (1′ st Palermo), Damiani, Cenciarelli (40′ st Messina); Zerbin (36′ st Ngissah), Vandeputte; Roberti.
Panchina: Micheli, Marianelli, Valagussa, Pelliccioni, Sini, Otranto, Atanasov, Perri, Svidercoschi.
All. Lopez.
Rende (3-4-3): Savelloni; Germinio, Minelli, Sanzone; Viteritti, Franco (30′ st Laribi), Awua, Blaze; Rossini, Actis Goretta, Vivacqua (30′ st Achik).
Panchina: Palermo, Cassalia, Calvanese, Otranto, Di Giorno, Boscaglia, Mazala, Carbone.
All. Modesto.
Reti: 13′ st Palermo.
Arbitro: Cipriani di Empoli.
Assistenti: Dario Garzelli di Livorno e Gabriele Nuzzi di Valdarno.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Chi era Trilussa?”: cosa rispondono i ragazzi di Trastevere

di Veronica Cursi