La variante Delta colpisce in famiglia: interi nuclei contagiati dal virus

Un operatore sanitario
di Federica Lupino
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 06:10 - Ultimo aggiornamento: 20:14

La variante Delta si accanisce sulle famiglie. Ancora una volta, il virus dimostra di diffondersi con particolare predilezione per chi vive sotto lo stesso tetto. Non è certo una novità perché il trend si registra dall’inizio della quarta ondata della pandemia e anche l’ultimo bollettino diramato dalla Asl di Viterbo lo conferma: il più alto numero di nuovi casi ieri si è registrato a Montalto di Castro. Qui sono risultati positivi al Covid-19 due interi nuclei familiari, con genitori e figli che si sono infettati gli uni con gli altri.

Il totale degli ultimi contagiati scoperti dall’azienda sanitaria ammonta a 21: oltre agli 8 nella cittadina sul litorale, ci sono 3 a Orte e a Viterbo, 2 a Montefiascone e a Valentano, uno rispettivamente a Civita Castellana, Marta e Vejano. Il più giovane ad essere contagiato è un bambino di circa 3 anni, mentre la persona più anziana ne ha 81. Sempre rimanendo in tema di età, sono 3 i minorenni colpiti e 7 quelli con meno di 50 anni.

Dei positivi di ieri, in maggioranza si tratta di casi secondari e infatti 17 presentano un link epidemiologico con altri precedentemente accertati e già isolati, mentre 4 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

Nonostante i nuovi contagiati rivelati dalla Asl, la curva ieri è scesa grazie a un numero notevole di guariti. Sono infatti 43 i cittadini uscire dall’incubo: 9 a Viterbo, 4 a Vetralla, 3 a Capranica, Ronciglione, Vasanello e a Vitorchiano, 2 a Fabrica di Roma, Sutri e Tuscania, uno a Bassano Romano, Capodimonte, Caprarola, Castel Sant’Elia, Celleno, Civita Castellana, Montefiascone, Nepi, Orte, Valentano, Vejano e Vignanello.

Dall’inizio della pandemia, nel Viterbese si sono registrati 16.696. I positivi attuali, che appena due giorni fa avevano superato quota 500, ora sono scesi a 489 di cui 10 risultano ancora ricoverati (3 in una struttura Covid di Roma, gli altri 7 a Belcolle). È arrivato a 15749 il numero delle persone negativizzate e resta a 458 quello dei decessi legati al contagio da Sars-Cov2. Dall’inizio dell’emergenza, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 191.892 tamponi, di cui 274 nelle ultime 24 ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA