Intelligenza artificiale, all'Unitus l'evento del Centro Italia organizzato da Datrix

Intelligenza artificiale, all'Unitus l'evento del Centro Italia organizzato da Datrix
di Federica Lupino
2 Minuti di Lettura
Lunedì 17 Ottobre 2022, 05:50 - Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 17:11

Cultura digitale, intelligenza artificiale e divulgazione dei temi legati al progresso tecnologico. Viaggia su queste tre principali diretti l’evento dal titolo “AI4Future - AI per le imprese, l’evoluzione imprescindibile” che il gruppo Datrix (di cui fa parte anche la Bytek, azienda nata proprio sui banchi dell’ateneo viterbese) organizza insieme all’Università degli Studi della Tuscia e all’Associazione Alumni, con il patrocinio della Regione Lazio.

L’appuntamento è per il 21 ottobre nella sede dell’Unitus, tra l’Aula Magna, l’Auditorium e il Chiostro di Santa Maria in Gradi (la partecipazione è gratuita previa iscrizione su datrixgroup.com/ai4future). Qui si confronteranno alcune delle voci più autorevoli sul tema dell’intelligenza artificiale, insieme alle istituzioni e alle imprese del territorio, nonché agli studenti dell’ateneo. Come spiegano gli organizzatori, “l’evento vuole essere il punto di riferimento e di confronto per le imprese e gli studenti del Centro Italia, che intendono non solo avvicinarsi all’intelligenza artificiale come materia di studio, ma anche capirne le potenzialità specifiche per la propria azienda, il proprio business, la propria carriera”.

Fabrizio Milano d’Aragona, amministratore delegato del gruppo Datrix, sottolinea che “in questi anni, lo scenario dell’Artificial intelligence si sta evolvendo enormemente in Italia, non solo a Milano. Ecco perché, in collaborazione con l’Università della Tuscia, abbiamo ideato questo convegno che punta sul potenziale del Centro Italia”.

I risvolti occupazioni del progresso tecnologico li illustra il rettore dell’Unitus, Stefano Ubertini. “Le università – sostiene - devono sempre più fornire quegli strumenti che consentiranno a ragazze e ragazzi di adattarsi ad un mondo del lavoro che cambia con grande rapidità. In questo contesto, il nostro ateneo ha intrapreso da anni un percorso per incentivare la diffusione della cultura digitale, di cui l'Ai è un elemento fondamentale, anche attraverso la collaborazione con partner specializzati e il sostegno dei nostri alunni”.

A moderare l’evento sarà Luciana Maci, coordinatrice editoriale di EconomyUp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA