Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incendi sul litorale, è allerta per vento e alte temperature

Incendi sul litorale, è allerta per vento e alte temperature
di Marco Feliziani
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Luglio 2022, 05:15

Continuano gli incendi boschivi sul litorale di Viterbo. Ieri mattina sono di nuovo intervenuti i Vigili del fuoco e i volontari Aeopc per un vasto incendio a Tarquinia, adiacente l’Aurelia bis, nei pressi dell’autostrada Tirrenica. Le fiamme sono divampate poco dopo le 12 distruggendo ettari di sterpaglie. Sul posto sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Tarquinia e l’Aeopc - allertata dalla sala operativa regionale - con due pickup e un’autobotte per circondare l’incendio e mettere in sicurezza tutta l’area interessata. Il forte vento ha alimentato le fiamme e le squadre di soccorso hanno faticato non poco per bloccare il fronte del fuoco. Le opere di spegnimento di sono protratte fino alle 15:30 del pomeriggio.

I volontari Aeopc fanno sapere che in questi giorni sono impegnati a causa dei diversi incendi che stanno deturpando anche i territori nei pressi di Civitavecchia. Il coordinatore regionale Aeopc Italia Alessandro Sacripanti sottolinea l’importanza di agire sugli incendi in tempi brevi e con la dovuta sicurezza. «Se avvistate del fumo o un incendio - dice Sacripanti - è importante chiamare subito il numero unico di emergenza 112 o la sala operativa regionale della Protezione civile 803555».

Quest’anno sono già numerosi gli incendi divampati sul territorio di Tarquinia. Il più grande ha interessato nel mese di giugno un’area adiacente la strada Litoranea, al confine con la cittadina portuale, dove molte squadre sono state impegnate per diverse ore. I volontari Aeopc sono intervenuti in questi giorni anche nelle ore notturne nell’hinterland di Civitavecchia, a supporto delle squadre di pompieri della provincia di Roma. A Montalto la situazione sembra essere più tranquilla, anche se l’allerta è alta a causa delle alte temperature e del forte vento di queste ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA