Gradoli, spaccia soldi falsi fingendosi carabiniere

Mercoledì 18 Dicembre 2019
Un pregiudicato di origini siciliane, a Gradoli, spacciandosi per carabiniere al suo primo giorno di servizio nella locale stazione, si è fatto cambiare prima 700 euro false in un bar, in banconote buone di piccolo taglio in un bar; poi in una macelleria ha rubato 600 euro che una donna aveva posato sul bancone. L'uomo stato smascherato poi dai carabinieri di Gradoli ed è stato denunciato alla Procura di Viterbo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma