NATALE

Viterbese, gli ultras della Curva Nord donano giocattoli ai bambini in difficoltà

Domenica 27 Dicembre 2020
Viterbese, gli ultras della Curva Nord donano giocattoli ai bambini in difficoltà

Già durante il picco dell'emergenza Covid i tifosi della Curva Nord della Viterbese, gli ultras nel vero senso del termine, avevano acceso il proprio cuore attivando la macchina della solidarietà portando conforto e aiuti concreti a famiglie in difficoltà economica e sanitaria. La scorsa Pasqua, per fare un esempio, gli ultras 1908 della Curva Nord del Rocchi, portarono pizze di Pasqua in due case famiglia per cercare di regalare un sorriso in più in quei momenti difficili. Il cuore dei supporter gialloblù però si è acceso anche durante questo Natale ed è arrivato fino al reparto di Pediatria dell'Ospedale di Belcolle. Il 24 dicembre, infatti, sono stati consegnati i giocattoli raccolti durante l'iniziativa natalizia attivata per allietare le feste dei bambini costretti in ospedale o di quelli di due case famiglia del capoluogo e di Tarquinia. L'iniziativa si è conclusa con una donazione a famiglie in difficoltà grazie anche all'aiuto della Caritas. L'iniziativa si è resa possibile grazie alla disponibilità dei negozi di Viterbo La Coccinella Giocattoli e Mastro Geppetto, esercizi commerciali dove è avvenuta la raccolta. Non solo beneficenza ma anche un sostegno concreto a quei commercianti locali che hanno potuto usufruire degli acquisti dei cittadini che hanno partecipato all'iniziativa benefica. Anche la Viterbese ha sostenuto la raccolta dei tifosi donando alcuni palloni ufficiali del campionato in corso. «Alcuni pensano che essere Ultras sia solo stadio e tifo - scrivono sulla loro pagina Facebook - per noi è tutto, per noi è oltre». Tifare in curva, in tempi di pandemia, non è possibile: possibile, però, portare avanti iniziative vincenti lontano dagli spalti come hanno fatto gli ultras gialloblù.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA