Gira con un’accetta tra gli scaffali del supermercato, denunciato

Polizia
1 Minuto di Lettura
Giovedì 29 Luglio 2021, 18:55

Gira con un’accetta tra gli scaffali del supermercato, denunciato 30enne straniero. Nell’ambito della costante attività di controllo del territorio svolta dalla polizia di stato martedì scorso, nel primo pomeriggio, le volanti della Questura di Viterbo sono intervenute in un supermercato del centro a seguito di segnalazione di un soggetto che girava armato di un'accetta.

A lanciare l’allarme sarebbero stati alcuni dipendenti del supermercato che avrebbero visto l’uomo armeggiare con l’arma da taglio. L’accetta infatti era stata riposta proprio nei pantaloni. Sul posto gli agenti della polizia hanno immediatamente notato la presenza dell'uomo e, con un repentino intervento, lo hanno fermato in sicurezza sottraendogli dalla cinta del marsupio che indossava un'accetta in ferro della lunghezza di 20 centimetri con una lama affilata di 6,5 centimetri.

Accompagnato negli uffici della Questura l'uomo, un 30enne senza fissa dimora, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, mentre l'accetta è stata posta sotto sequestro. L'indagato non ha saputo fornire agli agenti una spiegazione sul possesso dell'arma e nemmeno perché fosse entrato nel supermercato con l'accetta nei pantaloni -Gli inquirenti in queste ore stanno verificando se l’accetta posseduta dallo straniero fosse stata già utilizzata per commettere altri reati.

Il 30enne nonostante non abbia una dimora fissa da tempo si trova a Viterbo e non è la prima volta che si imbatte nelle forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA