Gallese, nuova ondata di furti nelle abitazioni. Un appello al Prefetto

Gallese, nuova ondata di furti nelle abitazioni. Un appello al Prefetto
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Novembre 2021, 13:11

Una nuova raffica di furti nelle abitazioni ha visto come bersaglio il paese di Gallese. Dopo quelli già registrati nei giorni scorsi, i ladri sono tornano a colpire. E lo hanno fanno mettendo a segno una serie consecutiva di colpi, almeno tre quelli denunciati, nello stesso pomeriggio-sera di lunedì scorso. Tra colpi di fucile che si sentono riecheggiare in paese.

I furti sono stati per lo più concentrati nelle abitazioni in località Valle, che è un area fuori dal paese ma densamente abitata, a cuscinetto tra il centro e la frazione di Gallese Scalo. Secondo una stima, sono state almeno quindici le visite di malfattori nelle case collezionate nell'arco di nemmeno un mese.Il bottino, come sempre in questi casi, è rappresentato da soldi in contanti e preziosi arraffatti in fretta e furia mettendo sottosopra le abitazioni.

Oltre tutto, quella che sembra essere una banda ben organizzata, non ha paura nemmeno dei colpi di fucile che qualcuno - presumibilmente cacciatori - qualche sera fa avrebbe sparato in aria dalla finestra nel tentativo di intimorirli. «Lo hanno fatto presente anche a me dice il sindaco Danilo Piersanti e spero che non sia vero. O quanto che meno si tratti di episodio isolato». Nell'ultimo furto, per introdursi in un appartamento del primo piano i ladri hanno utilizzato anche una scala.

«Con queste razzie continue sale la preoccupazione tra i cittadini ha sottolineato Piersanti - per cui come amministrazione abbiamo aumentato la presenza della polizia locale e ci siamo affidati anche alla vigilanza privata. Anche le forze dell'ordine stanno facendo il loro meglio, ma qui non c'è pace. Ho parlato con la prefettura e chiesto anche l'intervento della Polizia provinciale per aumentare i controlli sul territorio. Di più non so cosa fare».

Anche la minoranza in consiglio, per una volta, si trova in sintonia con il primo cittadino: «La situazione è diventata insostenibile sottolinea il consigliere Edoardo Ciocchetti - con la popolazione che è spaventata da questo fenomeno che purtroppo si reitera a cadenza settimanale. Questa recrudescenza di crimini costringe a predisporre costanti presenze in casa per sorveglianza. Ma anche questo non li difende da un pericolo imminente. Chiedo un immediato confronto con le istituzioni: il prefetto e le alte istituzioni vengano a Gallese e dimostrino che lo Stato c'è nei momenti di bisogno»

© RIPRODUZIONE RISERVATA