REDDITO DI CITTADINANZA

Furbetti del reddito di cittadinanza, denunciati 4 cittadini a Montalto di Castro

Mercoledì 3 Marzo 2021
I carabinieri del Nil

Ancora furbetti del reddito di cittadinanza, denunciati 4 cittadini a Montalto. I carabinieri della stazione di Montalto di Castro insieme ai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Viterbo hanno svolto delle verifiche per accertare la regolarità dei requisiti di chi percepisce il beneficio di stato. E hanno scoperti altre 4 persone.
Si tratta di un italiano e tre stranieri tutti residenti a Montalto di Castro.


Secondo quanto accertato i 4 avevano presentato false dichiarazioni. In particolare una donna romeno non avrebbe dichiarato che conviveva con un familiare che è già percettore di reddito da lavoro dipendente ed ha quindi in modo improprio avuto 280 euro di reddito di cittadinanza. Due uomini di origini africane nel richiedere il reddito di cittadinanza avrebbero omesso di dichiarare che già percepivano un reddito da lavoro dipendente con regolare contratto a tempo determinato, e per questo hanno ricevuto in modo illecito uno 4.292 euro e l’altro 1.587.

Infine una donna di Montalto di Castro avrebbe invece percepito in modo illecito ben 11mila euro euro di reddito di cittadinanza, e per ottenerli, nella presentazione della certificazione avrebbe prodotto false attestazioni circa la composizione del suo nucleo familiare.

La cifra complessiva percepita dai 4 soggetti scoperti e denunciati quindi per la violazione della legge prevista per il beneficio del reddito di cittadinanza, ammonta a quasi 18mila euro. I carabinieri hanno immediatamente avviato la procedura per sospendere l’erogazione dei benefici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA