Flaminia, il primo giorno di scuola: «Tanta voglia di tornare a giocare»

Flaminia, il primo giorno di scuola: «Tanta voglia di tornare a giocare»
3 Minuti di Lettura
Martedì 18 Agosto 2020, 09:27 - Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 10:19

È iniziata ieri la tredicesima stagione consecutiva in serie D per la Flaminia calcio Civita Castellana. I nuovi giocatori e quelli confermati si sono ritrovati allo stadio Madami per iniziare la preparazione in vista dell'avvio della stagione 2020/2021. Sulla porta i 23 convocati hanno trovato il diggi Massimo Petroni, il team manager Federico Roscioli e il segretario Ottavio Macino che hanno portato il saluto della società.

«Finalmente si riprende, - ha detto Petroni - entrare nel nostro stadio dopo mesi di lontananza ci dà sensazioni bellissime. Ho visto i ragazzi tutti motivati, carichi e vogliosi di riprendere. Abbiamo allestito una buona squadra che è formata da un mix di gioventù ed esperienza. Il nostro obiettivo di fare un buon campionato e toglierci qualche bella soddisfazione nel corso della stagione». C'è stato anche il primo confronto diretto dei giocatori con il tecnico Francesco Punzi e il suo staff: una breve presentazione dei nuovi e poi tutti negli spogliatoi per compilare le schede personali e verificare i certificati medici insieme al medico sociale Maria Celeste Cipriani, prima entrare in campo. «Mi sembra un ottimo gruppo ha commentato il capitano, Francesco Lazzarini c'è in tutti la voglia di tornare a giocare dopo mesi di attesa e questa mi sembra uno buona premessa perché tutti vogliono rimettersi in forma prima possibile».

La prima sudata atletica della nuova stagione per smaltire qualche chiletto accumulato in questi mesi di stop e le tossine è stata diretta dal preparatore atletico professor Cristian Quercioli; per tutti poco più di venti minuti di corsa e successivamente palestra con turni di tre alla volta come prevedono i protocolli anti Covid, il tutto intervallato da contatti con il pallone. «La partenza sarà lenta ha spiegato Quercioli per le prime due sedute e da mercoledì partirà la parte più dura». I portieri sono stati affidati invece al preparatore Morgan Croce. La squadra anche oggi si allenerà al Madami sempre con sedute atletiche e in palestra. Domani mattina la squadra partirà per Cascia dove resterà in ritiro fino al 29. Nei prossimi giorni saranno stabilite le date e gli orari delle amichevoli che saranno programmate dal diesse Coni .
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA