Fine settimana nella Tuscia con tante passeggiate tra natura e yoga

Una installazione di Opera Bosco a Calcata
di Carlo Maria Ponzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 15 Maggio 2021, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 12:35

Sarà più che intenso questo fine settimana in quanto a passeggiate ed escursioni su e giù per la Tuscia. Ma le segnalazioni non possono che aprirsi con una inedita iniziativa di “Opera Bosco. Museo di arte della natura” di Calcata. Si tratta di un “Bagno di foresta” ovvero “Shinrin Yoku”, rituale giapponese di immersione nel bosco per coltivare la bellezza della natura che è dentro e fuori di noi.

“Frequentiamo il bosco – spiegano gli organizzatori - per assaporare la meraviglia che nasce dalla contemplazione, dalla connessione intima, dall’atto poetico di cogliere la bellezza che si offre solo nella relazione partecipe”. Il programma: dalle ore 10: accoglienza e presentazione; pratica di Yoga sensoriale (Yoga del Kashmir); camminata meditativa nel bosco, respirazione e sensorialità; ricerca del proprio luogo di ascolto e meditazione individuale; alle ore 14, pranzo al sacco, cui seguirà una camminata in silenzio di un’ora. Info e iscrizioni: tel.3384104677 (Whatsapp); www.operabosco.eu.

Altre proposte. Sabato 15 maggio: la guida Valentina Treviso (cell 3479404568) va alla scoperta degli etruschi nel Parco Marturanum di Barbarano Romano. Sabrina Moscatelli e Giuseppe Di Filippo (339.5718135) ritornano a Tarquinia sull’acropoli, dominata dalla grande ara “Regina del mare”, resti del maestoso tempo innalzato in onore di Tagete, al quale la tradizione attribuisce la rivelazione dell’aruspicina, la religione etrusca, a Tarconte, l’eroe fondatore della città. La guida Anna Rita Properzi (3334912669) si incunea nella selva selvaggia per definizione della Tuscia: quella del Lamone, nei pressi di Farnese.

Gli appuntamenti di domenica 16. Non può mancare una escursione alla monumentale necropoli rupestre etrusca di Norchia (info e prenotazioni: 3479404568). Ancora Anna Rita Properzi si affida all’abbinamento di natura e yoga a Tuscania per raggiungere l’Abbazia di San Giusto e le Solfatare sul fiume Marta: “un modo originale per conoscere e dare valore al territorio ed accrescere il proprio benessere, con lo yoga ed il trekking narrato, scoprendo se stessi e il patrimonio culturale”. Sempre domenica mete inedite sono l’area dei Cavoni e la Cascata del Picchio a Nepi. Info e prenotazioni: 3284689226,   Giovanni; 3334377531, Michele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA