Festival Caffeina dal 22 al 30 giugno: nove giorni tra libri, politica e giornalismo

Sabato 15 Giugno 2019

Caffeina 2019 fa tredici (edizioni), con l'obiettivo di «cambiare pelle per non annoiare, tornando alle radici, ma cercando di rilanciarsi verso il domani». Così nelle parole di Filippo Rossi, direttore artistico della manifestazione, la filosofia che impregna i nove giorni (dal 22 al 30 giugno) del festival letterario ma non solo che affida le sue fortune a Don Chisciotte, alla sua voglia di libertà, alla sua follia di combattere contro i mulini a vento.

Alla presentazione, Rossi e il direttore organizzativo Andrea Baffo sono stati benedetti dal sindaco Giovanni Arena («Caffeina ha iniziato in punta di piedi ma ha portato avanti programmi sempre più interessanti, diventando un prodotto di altissima qualità»). Sulla stessa lunghezza d'onda diversi i sostenitori della kermesse quali Marco Lazzari, presidente Fondazione Carivit; Andrea Belli, presidente dell'Ance; Andrea De Simone, direttore Confartigianato; Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di commercio.

Il filo rosso delle decine di appuntamenti? «Tanto dibattito pubblico ha detto Rossi - e tanti libri rispetto agli ultimi anni. Tanta libertà e tante visioni del mondo anche contrapposte per una grande, colorata, polifonica manifestazione». E la polifonia risalta scorrendo l'elenco degli ospiti. Grandi firme del giornalismo: Antonio Padellaro, Marco Travaglio, Giampiero Mughini, Alessandro Sallusti Ezio Mauro, Corrado Formigli, Massimo Gramellini, Enrico Mentana, e poi Diego Bianchi (alias Zoro).

Anche il parterre dei politici è variegato, con esponenti di tutto l'arco costituzionale», ha voluto sottolineare il sindaco Arena: Monica Cirinnà, Gianluigi Paragone, Antonio Tajani, Roberto Maroni, Massimiliano Smeriglio, Emma Bonino, Alessandro Di Battista. Non mancano i politologici: Ernesto Galli delle Loggia, Sofia Ventura, Marcello Veneziani.

Le novità. Alcuni eventi saranno seguiti in diretta da Radio Radicale, salvata ieri l'altro da Lega e Pd nell'approvazione del decreto Crescita. Piazza San Lorenzo non sarà più off-limits, ma aperta fino a notte con l'angolo dei dibattiti e le postazioni dell'artigianato artistico di Confartigianato. La libreria, completa dei volumi che verranno presentati nei 9 giorni, sarà a piazza del Comune. All'interno di Caffeina torna il festival Ombre, rassegna sul mondo del giallo e del noir che vedrà, fra gli altri, di Giancarlo De Cataldo, Loriano Machiavelli, Vittorio Sgarbi, Marino Bartoletti.
Programma su www.caffeinacultura.it
 

Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 18:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma