La Tuscia affronta il Ferragosto con tanti viaggi musicali e spettacoli di danza

I Modena City Ramblers fanno tappa ad Acquapendente
di Carlo Maria Ponzi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Agosto 2021, 06:55 - Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 12:54

La Tuscia accoglie il Ferragosto con tanti viaggi musicali e spettacoli di danza. La giornata di oggi 13 agosto accende i riflettori sul piazzale delle Mimose di Pescia Romana (frazione di Montalto di Castro) dove alle 21,30 si esibisce l’orchestra “Roma Sinfonietta” diretta dal maestro Giampiero Conti. L’organico, che ha legato il suo nome al premio Oscar Ennio Morricone per molte incisioni, renderà omaggio al grande compositore con una carrellata delle sue colonne sonore.

La stagione del teatro romano di Ferento si avvia alla conclusione (ore 19,45) con New Angel Academy in “Stars can dance”, coreografie Manuela Silvestri e Fabrizio Laurentaci. Lo spettacolo fonde sonorità più latine e freestyle,  affidate a Silvestri, mentre Laurentaci si muove sulle note del ”Violentando” di Astor Piazzolla.

Gran finale anche per la rassegna “BolsenArte”: ore 21,30, nella piazza antistante la basilica di Santa Cristina, l’orchestra sinfonica “Europa Musica”, diretta dal maestro Francesco Traversi, è impegnata in un repertorio interamente dedicato a Beethoven a 251 anni dalla nascita. Apre l’Ouverture del “Coriolano”, quindi risuoneranno le note della monumentale Sinfonia n. 5 in do minore Op. 67”. La serata sarà chiusa dal violinista Corrado Stocchi, interprete della “Romanza” in fa maggiore op. 50.

La giornata di venerdì si conclude ad Acquapendente, stadio Vitali, con i “Modena City Ramblers” che festeggiano i 30 anni dalla nascita con il concerto “1991 – 2021: 30 MCR” che farà risuonare una miscellanea dei maggiori successi.

Gli appuntamenti di sabato. A Caprarola, Festival di Voci e di suoni, giardino del teatro “Don Paolo Stefani”, ore 21,30, “Marina Bruno Trio” (voce, pianoforte, sax) con il concerto dal titolo “Parthenoplay”; da un’idea di Giuseppe Capua: un  approccio “scanzonato”, quasi goliardico, dei più famosi capolavori della canzone napoletana.

A Vetralla, ore 21, al Teatro del Giardino Segreto (via Cimitero vecchio), l’Opera Extravaganza presenta “Kabarett! Ho ancora una valigia a Berlino” un viaggio musicale da Berlino a Parigi e New York: con Susanna Ohtonen, voce; Margherita Raminez, clarinetto; Monica SanFilippo, viola; Luigi De Filippo, pianoforte. info e prenotazioni whatsapp 340-1458555, 346 -7474907 oppure susanna@operaextravaganza.com.

E infine a San Martino al Cimino (ore 21,15, cortile di Palazzo Doria Pamphi), la rassegna “Enocinema” del  Tuscia film fest, ospita Gianmarco Tognazzi nella duplice veste di interprete cinematografico e di produttore vinicolo. Durante l’incontro, moderato dal critico Enrico Magrelli e dall’enogastronono Carlo Zucchetti, saranno presentati i vini de “La Tognazza” che potranno essere degustati dai partecipanti nel corso dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA