Etruschi in 3D: nella sala degli Almadiani superati i 44 mila visitatori

Lunedì 4 Aprile 2016 di Carlo Maria Ponzi
VITERBO - La mostra
VITERBO - “Etruschi in 3D”: la mostra multimediale, promossa dal comune di Viterbo e allestita nella ex chiesa degli Almadiani, ha toccato quota 44 mila visitatori. “Tutti rilevati – spiega il vice sindaco del capoluogo Luisa Ciambella – con sistema di fotocellula certificato. Un risultato che conferma quanto il mondo degli etruschi affascini adulti e ragazzi”.

Realizzata interamente con tecnologia 3D, prima di arrivare a Viterbo il 24 ottobre scorso, è stata al Museo nazionale di Bruxelles (30.000 visitatori), al Museo delle Scienze di Trento (12.000 presenze) e a Stoccolma, al Museo Nazionale del Mediterraneo (103.000 presenze).

Il percorso si articola su una serie di grandi monitor che raccontano la cultura etrusca con spettacolari filmati. “I modelli delle tombe – sottolinea il curatore Alessandro Barelli di “Historia” - sono stati visualizzati ad altissima definizione per consentire una formidabile esperienza “immersiva” negli ipogei etruschi”.

All'ingresso, il portale alto 4 metri accoglie i visitatori con il saluto degli Auguri della omonima tomba di Tarquinia. All’interno, una grande postazione con il virtual tour, con visione su uno schermo gigante, consente di passeggiare nelle Necropoli della Banditaccia di Cerveteri e di quelle di Monterozzi e Calvario a Tarquinia, nonché nel parco archeologico di Vulci.

Aperta fino al 4 maggio, è visitabile tutti i giorni, 25 Aprile e I Maggio compresi, dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 19,30; ingresso libero.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua