Design, premi internazionali per 5 aziende del distretto industriale di Civita Castellana

Design, premi internazionali per 5 aziende del distretto industriale di Civita Castellana
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Novembre 2021, 11:51

Da un premio all'altro. Tra le eccellenze del design italiano per il 2021, secondo gli Archiproducts Design awards, sono presenti anche cinque aziende del distretto industriale della ceramica di Civita Castellana.

A decretare i riconoscimenti, che si concentrano sugli investimenti supportati da nuove idee progettuali, una giuria composta da architetti, giornalisti, fotografi e direttori creativi di tutto il mondo, che ha valutato oltre 750 proposte e selezionato le migliori.

L'edizione di quest'anno ha visto, ancora più che in passato, premiare il design contemporaneo in stretta relazione con le esigenze della comunità. I giurati hanno valutato gli aspetti fondamentali orientati a una progettazione innovativa, etica e sostenibile.

Nella lista dei vincitori della sesta edizione sono presenti:

la ceramica Scarabeo con la collezione Plana, un sistema di arredo razionale e molto versatile realizzato in azienda; la Ceramica Cielo, con la serie Delfo, un mobile lavabo sospeso disegnata da Andrea Parisio e Giuseppe Pezzano. Poi la Ceramica Azzurra con lo specchio della collezione Franky, designer Diego Grandi;

la ceramica Nic con Trama 130, consolle lavabo del designer Studio 63.

E la Art Ceram con la collezione Jolie, lavabo colonna del designer Meneghello Paolelli.

In pratica, sul podio sono saliti soltanto gli arredi funzionali e originali, tutti commercializzati dalle ceramiche viterbesi nel corso di quest'anno. Nuovi prodotti che hanno riscosso anche un grande consenso tra il pubblico, oltre a quello degli addetti ai lavori.

I commenti degli industriali: «Felici di questo riconoscimento ha detto Alberto Brunelli dell'Art ceram- che premia il lavoro del nostro team». Per Roberto Testalepre (Nic) «questo premio è una conferma del nostro duro lavoro che portiamo avanti da sempre con i nostri designer».

Per Giampaolo Calisti (Scarabeo) si tratta di un riconoscimento «importante che arriva da una giuria qualificata». Lorenzo Rossini (Azzurra) parla di apprezzamento «al valore della nostra azienda», concetto ribadito anche da Alessio Coramusi per la Ceramica Cielo

© RIPRODUZIONE RISERVATA