Da Vignanello in regalo le uova di Pasqua ai malati ricoverati all'ospedale di Belcolle

Lunedì 15 Aprile 2019
L'arrivo delle uova pasquali in ospedale
Uova di Pasqua in dono ai pazienti dell'ospedale Belcolle di Viterbo. La consegna è stata effettuata questa mattina, con una giornata speciale promossa dal Comitato festeggiamenti San Biagio e Santa Giacinta 2018-19, santi patroni di Vignanello, paese della provincia, con una visita nei reparti di Radioterapia, Oncologia e Pediatria.

Il Comitato festeggiamenti 2018-19, i cui componenti sono i “ragazzi” di Vignanello nati nel 1979, ha portato un carico di uova di Pasqua poi donate a pazienti e a familiari. Il comitato, presente con una rappresentativa guidata dal vicepresidente Sabrina Anzellini, è stato accolto dalla direzione sanitaria della Asl e dai professionisti delle unità operative scelte per l’iniziativa.

«Da alcuni mesi, come ogni anno fanno le classi dei quarantenni di Vignanello – spiega Anzellini – stiamo lavorando con passione alla realizzazione della festa patronale di San Biagio e Santa Giacinta, nel mese di agosto. Il senso del nostro impegno è quello di metterci a servizio della comunità nella quale viviamo. Quindi noi, a partire dal presidente Fabio Ortenzi, abbiamo pensato fosse giusto lanciare un segnale di vicinanza, un piccolo gesto, alle persone che stanno affrontando un momento complicato. Con l’augurio di pronta guarigione e con un invito speciale di poterle avere nostri ospiti a Vignanello». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma