Crescono i contagi nel Viterbese: sfondata quota 900. Ancora 17 minori positivi

belcolle
di Federica Lupino
2 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Novembre 2021, 06:55 - Ultimo aggiornamento: 13:38

Sfondata quota 900 positivi. E ancora 17 minori colpiti dal Covid-19 nel Viterbese (circa un terzo dei nuovi casi). Il più piccolo colpito dal virus ha 3 anni, mentre il più grande ne ha 17. Ben 15 su 17 hanno meno di 12 anni. Si conferma, pertanto, che la popolazione più giovane che, per questioni d’anagrafe, non può usufruire del vaccino contro il Sars-Cov2 si sta trasformando in un serbatoio di contagio: molti dei restanti positivi sono infatti legati da vincoli di parentela ai minori.

Terze dosi, è boom di richieste ai medici di famiglia: «Nel Viterbese, il 90% dei richiami nei nostri studi»

Una situazione che inevitabilmente si ripercuote sulla vita scolastica: oggi la Asl sarà a Faleria per effettuare il tampone molecolare agli alunni della scuola elementare che lo vorranno. Lo aveva annunciato il Comune nei giorni scorsi, dopo i primi casi registrati: “Il test è e rimane uno strumento facoltativo e, inoltre, sarà totalmente gratuito. I prelievi verranno effettuati nella mattinata del 22 novembre secondo le indicazioni della dirigente scolastica. Invitiamo – è l’appello degli amministratori - tutti i genitori degli alunni a cogliere l’occasione ed effettuare il tampone senza doversi spostare nei laboratori di altre città vicine, nello spirito di collaborazione che necessariamente, tra istituzioni e cittadini, deve prevalere per far fronte ai contagi che in questo periodo sono in aumento”.

La curva pandemica, intanto, continua a innalzarsi coinvolgendo sempre più comuni. Ieri la Asl di Viterbo ha scoperto altri 60 casi in 23 centri: 14 a Viterbo, 6 a Caprarola e Ischia di Castro, 3 a Canino, Capranica, Civita Castellana, Nepi,  Orte e Tuscania, 2 a Blera e Calcata, uno a Carbognano, Castel Sant’Elia, Fabrica di Roma, Farnese, Gallese, Montefiascone,  Tarquinia, Valentano, Vallerano, Vasanello, 1 a Vejano e Villa San Giovanni in Tuscia.

Quest’ultimo comune esce, quindi, dalla lista di quelli ancora Covid-free dove compariva fino a ieri. Resistono senza alcun contagio solo i 5 comuni di Cellere, Civitella d’Agliano, Lubriano, Proceno e Tessennano. Ieri, infine, un ricoverato in più. Il numero dei casi arriva al momento a 914, dei quali 18 si trovano in ospedale (2 in terapia intensiva Covid a Belcolle).

© RIPRODUZIONE RISERVATA