Covid, verso i 2.000 positivi: crescono anche i ricoverati, molto di più di un anno fa

Covid, verso i 2.000 positivi: crescono anche i ricoverati, molto di più di un anno fa
di Federica Lupino
3 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Dicembre 2022, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 19:24

Benché se ne parli sempre meno, il Covid ancora è tra noi. Lo dimostrano i numeri in possesso della Asl che certificano come non solo il virus continui a circolare ma che, addirittura, lo faccia in maniera più pesante rispetto allo scorso anno. I dati del Viterbese, aggiornati alla data di ieri, rivelano la presenza di 1,913 positivi, dei quali 1.843 stanno trascorrendo la convalescenza in casa mentre 70 sono ricoverati in ospedale.

In particolare, 32 sono affidati alle cure di Medicina Covid di Belcolle, 24 si trovano a Malattie infettive all’interno della stessa struttura sanitaria, gli altri 14 pazienti risultano invece a Medicina di Montefiascone. La novità è che la scorsa settimana l’azienda sanitaria ha dovuto riattivare la Medicina Covid all’interno dell’ospedale di Viterbo, chiusa da alcune mesi, visto l’incremento di ricoverati.

È vero che molti dei pazienti accedono perché affetti da altre patologie, non quindi per le dirette conseguenze dell’infezione da Sars-Cov2, ma è altrettanto vero che necessitano comunque di una presa in carico differente per evitare la diffusione del contagio all’interno delle corsie. “Tra settembre e ottobre – fanno sapere dalla Asl – si è passati da una 30ina di posti letto occupati al numero attuale. Anche se la cifra cambia di giorno in giorno, l’aumento c’è stato e ha reso necessario, come previsto dal piano pandemico vigente, una riorganizzazione interna dell’ospedale di Belcolle”. Visto che Malattie infettive e Medicina di Montefiascone non riuscivano da sole a far fronte a tutti i ricoveri, la flessibilità tra reparti prevista in simili circostanze ha comportato una rimodulazione dell’Ortopedia. Gli interventi più complessi restano a Viterbo, grazie al mantenimento di posti letto in area chirurgica. Quelli programmati, invece, grazie al team ortopedico aziendale che lavora in rete, vengono effettuati nei reparti di Tarquinia e Civita Castellana con i medici che da Belcolle si spostano nelle due strutture per operare in base alle esigenze.

Per fare un raffronto con lo scorso anno, al primo dicembre del 2021 in provincia di Viterbo si segnalavano 1,304 positivi. Di questi, 3 erano ricoverati in una struttura Covid extra Asl, 11 nel reparto di Malattie infettive di Belcolle, 2 in Terapia intensiva. Se i casi erano circa 600 in meno, i ricoverati attuali sono decisamente più numerosi sebbene nessuno di loro sia tanto grave da necessitare della Terapia intensiva. Interessanti anche i dati complessi della Tuscia: sinora, dall’inizio della pandemia, nel Viterbesi si sono registrati 101,484 casi. I nuovi positivi delle ultime 24 ore sono 108 e i guariti 81. Nella scorsa giornata, 390 i tamponi effettuati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA