Covid, due morti in 24 ore. E intanto la Asl porta i vaccini in spiaggia

Vaccini in corso a viterbo
di Federica Lupino
3 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Agosto 2021, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 13:18

Due morti nel giro di 24 ore. Il Covid-19 torna a mietere vittime: dopo quasi due mesi di tregua, sono deceduti a causa delle conseguenze dell'infezione, oltre al 56enne di Oriolo Romano, anche un 90enne di Castel Sant’Elia.

Il primo, assistente di volo, avrebbe contratto il virus sul posto di lavoro e non sarebbe ancora stato vaccinato al momento del contagio. I colleghi lo ricordano sui social con parole di affetto: “Vorrei esprimere – scrive Barbara - un pensiero di infinita tristezza per la tua improvvisa dipartita, dolce Mauro, tu che eri tra le persone più sane, più tranquille, più oneste della nostra ex compagnia di bandiera. Con te, ore ed ore trascorse di giorno e di notte a cercare di ammazzare il tempo e ad averla vinta sul sonno che ci attanagliava, parlando del più e del meno, facendo sì che il tempo trascorresse il più velocemente possibile! Eri la dolcezza fatta persona, perderò più di un amico... un fratello”. L’uomo, da settimane in terapia intensiva al Columbus di Roma, era stato tra i primi contagiati della quarta ondata a venire ricoverato. L’anziano di Castel Sant’Elia, come fa sapere il Comune, era invece  domiciliato in una casa di cura e aveva patologie pregresse: nonostante il vaccino, il Covid ha aggravato un quadro clinico già di per sé compromesso.

La curva nel frattempo cresce, anche se ieri il saldo tra positivi e guariti è stato solo di poche unità a favore dei primi. Altri 20 i casi accertati in 13 comuni della Tuscia: 3 a Vitorchiano, 2 a Montalto di Castro, Sutri, Tarquinia, Tuscania e Viterbo, uno a Bomarzo, Capranica, Fabrica di Roma, Farnese, Nepi, Vallerano e Vetralla. Nessun focolaio, soprattutto contagi secondari. Degli ultimi casi, 11 presentano un link epidemiologico con altri precedentemente accertati e già isolati, 9 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Sono 19 le persone che stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio, mentre una è attualmente ricoverata nel reparto di Malattie Infettive di Belcolle. I guariti, invece, sono stati 18: 3 a Viterbo, 2 a Civita Castellana, Farnese, Orte e Tuscania, uno a Fabrica di Roma, Montalto di Castro, Montefiascone, Nepi, Tarquinia, Vejano e Vetralla. Il totale dei posti letto occupati per coronavirus resta comunque stabile rispetto al giorno precedente: 4 sono attualmente assistite in strutture Covid extra Asl (tra Roma e Terni), 7 sono invece all’ospedale di Viterbo.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, prosegue seppur a rilento - complici probabilmente le ferie - l’iniziativa rivolta ai ragazzi dai 12 ai 18 anni. L’open day straordinario proseguirà fino 22 agosto dalle 9 alle 17 presso centri vaccinali Santa Maria della Grotticella a Viterbo, Sala Mice a Civita Castellana, Centro diurno a Tarquinia e ospedale di Montefiascone. La Asl intanto sta lavorando per portare il camper vaccinale nei posti di villeggiatura: nei prossimi giorni sarà resto noto il calendario delle tappe nelle località di mare e di lago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA