Covid, la riprogrammazione dei vaccini AstraZeneca è iniziata

Vaccino
di Maria Letizia Riganelli
2 Minuti di Lettura
Domenica 13 Giugno 2021, 06:10 - Ultimo aggiornamento: 20:45

Covid, la riprogrammazione dei vaccini Astrazenaca è iniziata. Già da ieri mattina i viterbesi che avevano un appuntamento per la somministrazione, della prima o della seconda dose, hanno ricevuto Pfizer. La modifica arriva dopo le nuove disposizioni del ministero della Salute che ha indicato alle aziende sanitarie di utilizzare Astrazeneca esclusivamente ai cittadini over 60. Tutti gli altri quindi riceveranno un vaccini diversi, Pfizer - BionTech o Moderna, senza dover modificare le prenotazioni già effettuate. La Asl di Viterbo ha messo a punto la riconversione, con una tutale riorganizzazione delle linee, e non dovrebbero esserci ritardi nelle somministrazioni. «Tutte le prenotazioni - spiega l’azienda sanitaria viterbese -, salvo diversa comunicazione sono confermate». I primi cambi di vaccino sono stati già fatti ieri. Gli under 60 che ieri si sono presentati agli hub vaccinali con una prenotazione Astrazeneca hanno ricevuto un vaccino diverso.

Ieri è anche iniziata la campagna vaccinale anticovid junior nei consultori di Viterbo, Civita Castellana e Ronciglione e presso l'ospedale di Montefiascone. Ai ragazzi vaccinati, la Asl ha donato un segnalibro e una maglietta della campagna “rispettare l’ambiente è salute”. Moltissima l’affluenza tra i giovanissimi. La campagna sarà replicata anche nel prossimi weekend e sarà possibile fare il vaccino anche a Tarquinia. In totale saranno 1.800 i ragazzi della Tuscia under 18 vaccinati. 

Ai vaccinati in aumento corrisponde una discesa della curva dei contadi. Ieri per la prima volta da diversi mesi i positivi della Tuscia sono sotto quota 250. Per la precisione al momenti ci sono 247 contagiati. Di questi 241 stanno trascorrendo la convalescenza a casa, 6 sono ricoverati nelle strutture Covid. La Asl nella giornata di ieri ha accertato 6 casi, 3 a Montalto di Castro, 2 a Fabrica di Roma e uno a Vejano. I casi di Montalto sono collegati a un piccolo focolaio scoppiato nei giorni scorsi e già monitorato dai sanitari. Ieri è stato registrato anche un decesso. Si tratta di un cittadino di 74 anni di Tarquinia che era ricoverato nelle strutture Covid. Sale a 14.818 il numero delle persone negativizzate, 453 sono le persone decedute. Dall’inizio dell’emergenza Covid, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 16.7494 tamponi, 417 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 210.180.

© RIPRODUZIONE RISERVATA