Concerto gratis per Santa Rosa, ma non si sa com'è finanziato

Domenica 18 Agosto 2019
«Abbi cura di me», ma un po' anche dell'amministrazione comunale. Perché al momento lui canterà pure, ma le carte no. La buona notizia è che con Simone Cristicchi torna il concerto di Santa Rosa. Non il 2 settembre, come avveniva solitamente, ma il 5. Quella cattiva arriva dal capogruppo del Movimento 5 Stelle, Massimo Erbetti: «Sull'evento non c'è nulla, né una delibera, né una determina. E non credo che l'artista venga gratis».
Lo spettacolo di Cristicchi sarà a ingresso gratuito, si terrà in piazza dei Caduti, davanti alla chiesa degli Almadiani. Reduce dall'ultimo festival di Sanremo, il cantattore, come ama definirsi, proporrà un live con tutti i suoi maggiori successi, dagli esordi del 2005. «Per noi dice l'assessore al turismo, Marco De Carolis averlo è un onore». «Sarà una data memorabile continua il sindaco Giovanni Arena - sia per il prestigio dell'artista, sia per il messaggio di cui lui stesso si dichiara portavoce nel suo ultimo brano: una preghiera d'amore universale, una dichiarazione di fragilità, una disarmante richiesta d'aiuto».
Aiuto lo ha intanto chiesto Erbetti al ragioniere capo Ivana Rasi. Per quale motivo? «Per capire da dove arrivano i soldi per il concerto. Ma non c'è niente spiega - né una determina, né una delibera. Anzi, neanche era a conoscenza dell'evento». Se e quando arriveranno dunque, i soldi da dove saranno presi? «C'è un capitolo per le spese sui festeggiamenti di Santa Rosa commenta il consigliere dei 5 Stelle - ma in sede di approvazione del bilancio di previsione era vuoto. Fondi che comunque sarebbero serviti, non credo quindi arrivino da lì».
E allora ecco il dubbio. «Non essendoci nulla non posso dirlo con certezza, ma avevano messo circa 100 mila euro per la promozione turistica e al momento ne hanno spesi solo 13 mila: li prenderanno da qui? Invece di promuovere il territorio fanno il concerto di Santa Rosa?». Per ora resta la domanda, perché allo stato attuale le carte non ci sono. «Non è normale: prima si trovano i soldi conclude Erbetti - poi si organizza. A meno che non venga gratis, ma ne dubito».
  Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 14:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma