Comune, la Lega al sindaco: «Via Contardo». E rimpasto in Giunta

Comune, la Lega al sindaco: «Via Contardo». E rimpasto in Giunta
di Massimo Chiaravalli
4 Minuti di Lettura

La Lega ha chiesto al sindaco Giovanni Arena la rimozione del proprio vice sindaco Enrico Maria Contardo. Insieme a un rimescolamento delle deleghe e a una «verifica di maggioranza, perché è innegabile che alcuni assessori, pur volenterosi, non sono stati in grado di produrre i risultati sperati e soprattutto richiesti dai vertici del partito». Il tutto però «senza veti né ultimatum»: questi sono i desiderata del gruppo consigliare dei verdi. Con l'incognita di Ombretta Perlorca, moglie di Contardo.

Intanto già impazza il toto sostituto. La corsa sarebbe a due, entrambi con competenze in tema di bilancio. Uno dei papabili potrebbe dunque essere Maurizio Guerrini, già ragioniere capo sia in Provincia che a palazzo dei Priori in epoca Gabbianelli. E uomo gradito alla Lega.

Nella nota dei consiglieri il nome di Contardo non compare, ma la richiesta diretta di destituzione è nella lettera che il capogruppo Andrea Micci e i coordinatori provinciali Stefano Evangelista e Alessandro Giulivi hanno inviato ieri al sindaco Arena. Ed è proprio il suo omologo di Tarquinia a confermarlo. «Credo sia ora di rinnovare. E’ un po’ di tempo che se ne parla: dopo tre anni di amministrazione, superato il giro di boa – dice Giulivi - va cambiata marcia. A due anni dalle elezioni va ricreata una squadra che forse all’inizio andava bene, ma che poi si è adagiata sugli allori».

Il problema tocca solo Contardo? «Secondo me è una cosa che riguarda tutti. Non metto bocca dentro gli altri partiti – continua il coordinatore - come Lega abbiamo fatto un minimo di autocritica. E’ importante dare una svolta». La colpa maggiore sarebbe quella della situazione disastrosa del verde. «Basta andare indietro nel tempo, non serve molta critica su questo: bisogna dare un segnale di cambiamento. E’ uno dei tanti fattori, ma ogni stagione che arriva si ripresenta il problema del taglio delle erbe. E’ una cosa che parte da lontano, anche l’anno scorso era lo stesso, nonostante fossimo più presi dall’emergenza Covid. Se però vogliamo riaprire le nostre città ai turisti sono fondamentali pulizia e cura del verde».

Tra le indiscrezioni che avrebbero portato alla richiesta di rimozione ci sarebbe quella che ha visto Contardo cercare di creare una propria corrente all’interno della Lega. «Non credo ci siano correnti – spiega ancora Giulivi - specialmente a Viterbo. Ma ognuno è libero di fare quello che vuole, non è che possiamo obbligarlo a non farne una. Lui comunque non è estromesso dalla Lega: se rimarrà potrà crearla, siamo in un paese libero e democratico».

Il partito di Salvini ad Arena ha chiesto di convocare un tavolo con tutti i partiti della coalizione, perché «l’attuale composizione della giunta – scrive il gruppo - sembra aver raggiunto uno stallo che sta ingessando l’attività amministrativa. Occorre un cambio di passo». A proposito di passi: il suo con Contardo lo farà a prescindere da tutto, ma al tavolo si verificherà se anche altri sono disponibili a fare dei cambiamenti. In caso contrario i verdi ne prenderanno atto: vorrà dire che tutto va bene.

Nella crisi in casa Lega entra però anche il vice segretario nazionale Andrea Crippa. Concretizzate le voci sulla defenestrazione del vicesindaco, appena formalizzata al primo cittadino, continuano a fioccare le indiscrezioni. E una riguarda proprio i motivi che hanno portato a questa decisione. Secondo quanto trapela, Crippa sarebbe dovuto venire a Viterbo all’inizio di questo mese per partecipare a un’iniziativa del partito – la presentazione del nuovo coordinamento locale, le nomine dei coordinatori comunali, la campagna di tesseramento 2021 – e incontrare alcune associazioni di categoria. E Contardo avrebbe fatto da tramite, ovvero avrebbe avuto un ruolo nell’organizzazione della visita. Un quadro generale che i vertici locali del partito di Matteo Salvini non avrebbero gradito. L’iniziativa sarebbe quindi stata rinviata alla fine della prossima settimana, le ripercussioni su Contardo però si sono materializzate prima. Se anche questa indiscrezione venisse confermata, significherebbe che all’interno della Lega le acque sono piuttosto agitate.

Sabato 15 Maggio 2021, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 13:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA