Motociclismo, Letizia Marchetti in pole per aiutare donne e giovani

Motociclismo, Letizia Marchetti in pole per aiutare donne e giovani
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Febbraio 2021, 10:46 - Ultimo aggiornamento: 13:41

Prosegue la politica di investimenti della Federazione motociclistica italiana per favorire l'attività sportiva di base. Dopo gli ingenti investimenti per Moto club, licenziati e manifestazioni per il 2020-2021 pari a circa due milioni di euro, l'ultimo Consiglio federale Fmi ha infatti deciso di stanziare una ulteriore, importante somma a favore dei giovanissimi e delle donne che prevedono di partecipare ad attività agonistiche nel corso del 2021. Tra i consiglieri federali, coordinatrice della commissione atleti che hanno approvato l'iniziativa, c'è Letizia Marchetti.

La pilota di Civita Castellana, ex campionessa d'Europa di moto donne, prima pilota a vincere una gara maschile che ha portato un tocco di rosa nella Federmoto, con la sua elezione è più che soddisfatta.

«E' una bellissima iniziativa ha sottolineato c'è l'esigenza di dare spazio al settore femminile, alle nuove leve e ai tanti giovani che si avvicinano al motociclismo, perché tra loro ci saranno i futuri campioni del motociclismo italiano».Un importo complessivo di circa 400 mila euro, quale contributo integrativo stanziato da Sport/Salute in favore della Fmi, è stato da quest'ultima finalizzato per aiutare tutti i giovanissimi con età inferiore ai 17 anni e tutte le ragazze senza limiti di età, indipendentemente dal fatto che avessero già la licenza in passato o che siano invece nuovi licenziati.

«E' un buon passo in avanti per la Federazione nei confronti dei ragazzi a cui stiamo dando tanta fiducia» ha concluso la Marchetti.

Tutti gli Under 17 e le donne che faranno la licenza entro il 31 di marzo riceveranno il contributo sportivo a partire dai primi giorni di aprile 2021. Per gli Under 17 e per le donne che la prenderanno a partire dal 1° aprile al 30 giugno il contributo sportivo sarà erogato a partire dai primi giorni di luglio 2021. Il contributo sarà di 150 euro per ogni licenziato Under 17 o donna e verrà erogato al Moto Club di appartenenza;

i Moto Club provvederanno poi a girare il contributo ai rispettivi licenziati. Tutti i destinatari del contributo riceveranno comunque una comunicazione personale e diretta.Il presidente della Federmoto, Giovanni Copioli, ha dichiarato: «Nonostante il momento non facile, sono orgoglioso che la Federazione possa dare un contributo anche ai giovanissimi e alle donne per la stagione agonistica 2021. E' un ulteriore gesto di sostegno concreto verso categorie che sono fondamentali per lo sviluppo delle nostre tante discipline.

Vuole anche essere un segnale di fiducia verso un 2021, che purtroppo è iniziato ancora con tante limitazioni, ma che ci auguriamo ci faccia tornare prima possibile alla normalità»

© RIPRODUZIONE RISERVATA