Civita Castellana, tra minoranza e Angeletti è sempre scontro.
Manifestazione di protesta davanti al cimitero

Civita Castellana, tra minoranza e Angeletti è sempre scontro. Manifestazione di protesta davanti al cimitero
di Ugo Baldi
3 Minuti di Lettura
Sabato 9 Ottobre 2021, 16:41

E' sempre alta tensione a Civita Castellana, tra opposizione (Pd e Rifondazione) e l'assessore ai lavori pubblici, servizi sociali e sport Carlo Angeletti a cui i primi hanno chiesto le dimissioni per scarso rendimento. I consiglieri comunali di minoranza, ieri pomeriggio per rincarare la dose hanno manifestato davanti all'ingresso del cimitero per mettere in evidenza il degrado del luogo.

« Interi padiglioni sono stati chiusi dai Vigili del Fuoco per rischio crolli, rendendo impossibile a molti cittadini far visita ai propri cari da giorni- ha detto il capogruppo del Pd Simone Brunelli- : non sappiamo per quanto tempo durerà questa situazione pertanto chi amministra da ormai oltre due anni inizi ad assumersi le proprie responsabilità perché il costo della loro incapacità e inconcludenza continua quotidianamente ad essere scaricato sui cittadini.»

L'opposizione è anche propositiva:« Occorrono nuove assunzioni ha detto a sua volta Yuri Cavalieri di Rifondazione - per assicurare pulizia e decoro degli spazi cimiteriali, si deve dare attuazione al piano assunzionale da poco approvato. Ci vuole un serio progetto di messa in sicurezza e modernizzazione del cimitero, da realizzare in tempi rapidi e certi e immediata convocazione di una Commissione Consiliare aperta ai cittadini chi si trovano nell'impossibilità di deporre un fiore ai propri cari».

L'assessore Carlo Angeletti si difende snocciolando la serie di opere messe in cantiere oppure portate a termine. «Dalla fine del 2020 nei lavori pubblici dice ho riqualificato l'area di parcheggio della biblioteca comunale; c'è stata la messa in sicurezza della pavimentazione dell'area verde in Piazza Marconi e del ponticello in ferro, importante collegamento tra via Falisca e via Mazzini. Ho fatto avviare i lavori finanziati dal Gal per riqualificare l'immobile di via del Castelletto e attivare la realizzazione del campo da street basket in Loc. San Giovanni e attrezzare la stessa area per una pista di mountain bike e sono stati affidati i lavori per la messa a norma e antincendio delle scuole medie ed elementari»

Nel settore dei servizi sociali ha ricordato Angeletti ha attivato percorsi riabilitativi inclusivi; ha permesso ai ragazzi del Cse di andare a Bellaria; ha predisposto un servizio pubblico dedicato per i diversamente abili e potenziato altri numerosi servizi a favore della cittadinanza.Anche nello sport -ha concluso Angeletti -«ho sostenuto molti progetti tra cui quello del centenario del calcio e la mostra della Coppa del Mondo». Insomma non si considera uno da essere bocciato

© RIPRODUZIONE RISERVATA