Civita Castellana, Forza Italia è fuori ma Giampieri nicchia: «Non mi risulta»

Civita Castellana, Forza Italia è fuori ma Giampieri nicchia: «Non mi risulta»
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Dicembre 2021, 14:28

 Il palazzo comunale non trema a Civita Castellana, dopo l'uscita dalla maggioranza di centro destra di Forza Italia, alla vigilia di Natale. Il sindaco Luca Giampieri non crede nell'effetto domino, dopo il crac della maggioranza Arena nel capoluogo. «Non c'è nessun pericolo nella nostra maggioranza ha detto con distacco - anche perché non ho ricevuto nessuna comunicazione, nè tanto meno le dimissioni del loro assessore».

Il primo cittadino ha scelto la linea del distacco per commentare l'uscita degli azzurri, che a Civita contano un consigliere, il presidente del consiglio e un assessore in giunta. «Forse avranno deciso per un appoggio esterno dice ancora Giampieri - anche perché alle provinciali io ho preso i loro voti. Vado avanti come sempre nel gestire la macchina amministrativa, con lo stesso programma elettorale».

Quindi nessun cambio in arrivo in giunta: «Se votano le nostre proposte non vedo il motivo per farlo». Se Forza Italia va all'opposizione per Lega e Fratelli d'Italia rimane un solo consigliere in più su cui contare, ma Giampieri da l'impressione di non essere preoccupato. «Vedremo gli sviluppi di questa situazione dice ancora - ma, per ora, non vedo nulla di compromesso. Ed è vero che si può governare e andare avanti anche con un solo consigliere in più».

La minoranza prova a mettere il dito nella piaga. «Ancora una volta il centrodestra si conferma schiavo di quello viterbese dice Yuri Cavalieri, Rifondazione Comunista - e ormai l'unica cosa seria che può fare Giampieri è dimettersi, per poi far sì che i civitonici possano tornare a votare per poter avere un'amministrazione vera»

© RIPRODUZIONE RISERVATA