Cimitero pericolante a Civita Castellana, il Comune stanzia 9 mila euro. L'opposizione: «Cifra ridicola»

Cimitero pericolante a Civita Castellana, il Comune stanzia 9 mila euro. L'opposizione: «Cifra ridicola»
2 Minuti di Lettura
Domenica 31 Ottobre 2021, 18:54

C'è un primo stanziamento per la messa in sicurezza di alcuni padiglioni del cimitero di Civita Castellana. Il Comune ha previsto una spesa di 9.547 euro per fissare le parti di travertino pericolanti ai pilastri in cemento. L'obiettivo è quello di riaprire quanto meno una piccola parte di quella interdetta ai visitatori.

Critiche però sono arrivate dall'opposizione, che ha previsto un programma di recupero totale dell'area, con una proposta di investimento di oltre 400 mila euro, da inserire con un emendamento nel documento unico di programmazione 2022/2024, in arrivo nel prossimo consiglio comunale.

«La cifra, 9 mila euro, ci ha lasciati di stucco ha detto il capogruppo di Rifondazione comunista, Yuri Cavalieri - : ma veramente si pensa di sistemare la tragica situazione del nostro cimitero con una somma ridicola? Di fronte a una tale presa in giro abbiamo deciso di presentare con il Pd un emendamento che sposti sul cimitero una cifra consistente, per farlo tornare a essere fruibile in sicurezza».

E' partita anche una petizione per raccogliere le firme a sostegno dell'emendamento.

«In assenza di una maggioranza che risolve i problemi ha sottolineato il capogruppo Pd, Simone Brunelli la proposta punta a riorganizzare le opere pubbliche e ristabilire un principio di priorità: cimitero, scuola di Sassacci, parchi Primo maggio e Ivan Rossi. Abbiamo individuato tutte le coperture finanziarie eliminando dal piano triennale opere inutili e non prioritarie. Ora tocca alla maggioranza decidere se ascoltare noi o buttare via risorse pubbliche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA