Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Castiglione in Teverina, morto a 64 anni Roberto Caiello: medico di famiglia, era stato sindaco di Civitella

Castiglione in Teverina, morto a 64 anni Roberto Caiello: medico di famiglia, era stato sindaco di Civitella
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Dicembre 2021, 13:54 - Ultimo aggiornamento: 15:00

Tragedia ieri a Castiglione in Teverina: è deceduto Roberto Caiello, medico di famiglia nonché ex sindaco di Civitella d'Agliano. All'origine dell'improvvisa scomparsa ci sarebbe un infarto. L'uomo, 64 anni, si trovava a casa di un amico a Civitella quando si è sentito male. Subito allertato il 118, i tentativi di rianimazione sono stati però vani.

Apprezzato professionista, era molto conosciuto nella Teverina: Caiello era da decenni titolare dell'ambulatorio di Castiglione ma prestava occasionalmente servizio anche a Civitella in caso di assenza del collega Fabrizio Verzaro. Proprio di Civitella era stato primo cittadino per due mandati consecutivi dal 1995 al 2004.

Commosso il ricordo del sindaco di Castiglione, Leonardo Zannini: "Te ne sei andato nello stile che contraddistingue solo una persona del tuo grande spessore… Ma troppo presto. La tua famiglia, la nostra comunità aveva ed ha ancora bisogno di te.
Tutti noi te ne saremo per sempre grati. Qualche anno fa è bastato un tuo sguardo per salvarmi…  Eri un porto sicuro. Ciao Robe’…". Il dottor Caiello è ricordato con parole d'affetto anche dall'amministrazione: "Una grave perdita e un profondo cordoglio per la nostra intera comunità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA