Castiglione in Teverina, spacciava funghi allucinogeni

Giovedì 10 Gennaio 2019 di Ugo Baldi
Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di San Lorenzo Nuovo a seguito di un prolungato pedinamento, sono giunti a Castiglione in Teverina, dove unitamente ai colleghi della locale stazione hanno fermato un pregiudicato del luogo, italiano di 25 anni, e una volta perquisito per verificare i sospetti di spaccio, si sono trovati di fronte ad un vero e proprio supermercato della droga, infatti il soggetto possedeva per spacciarla : 51 grammi di hashish, 19 funghi allucinogeni, 1,2 di mdma, 1 di speed e 10 di mannitolo; immediatamente i carabinieri lo hanno dichiarato in arresto e portato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio, 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma