Caprarola, per la 19enne morta funerale in Marocco

Giovedì 4 Marzo 2021
Caprarola, per la 19enne morta funerale in Marocco

E' partita ieri, per l'ultimo viaggio, la salma di Maryam El Amrani, la diciannovenne residente a Caprarola morta lo scorso mercoledì nella sua abitazione. La giovane, nata in Marocco ma cresciuta con la sua famiglia nel Viterbese, è stata ritrovata senza vita dalla madre. Tutto il paese si è stretto intorno alla famiglia (i genitori e una sorella 17enne), distrutta dal dolore, e non sono mancati gesti concreti di solidarietà e di aiuto per consentire il rientro del corpo di Maryam in Marocco. Qui si terranno i funerali e la tumulazione.

«E' una famiglia conosciuta e integrata a Caprarola, tutti e quattro sono qui da molti anni dopo che il padre si era trasferito in Italia. Lui lavora in una azienda agricola del paese - dice il sindaco Eugenio Stelliferi - e ha portato la moglie e le due figlie qui. Loro sono praticamente cresciute a Caprarola, sono andate nelle nostre scuole e frequentano le superiori. E' un grande dolore per tutta la nostra comunità».

Ieri l'altro il sindaco si è recato a casa della famiglia El Amrani, per portare le condoglianze dell'intero paese nell'abitazione del centro storico, a pochi passi dal palazzo municipale. Sulle cause del decesso non sembrano esserci dubbi: la ragazza soffriva di alcune patologie, tra cui di attacchi epilettici, e per questo era in cura presso alcuni medici che la seguivano. Ieri l'altro non era uscita di casa con la madre perché aveva detto di non sentirsi troppo bene. Al ritorno in casa la donna l'ha trovata già senza vita.

L'allarm eal 118 è scattato subito e la centrale operativa ha inviato sui Cimini anche l'eliambulanza, ma non è stato possibile salvarle la vita. Il medico curante, arrivato poco dopo, ha stilato il certificato di morte per cause naturali.

I carabinieri, informati dell'accaduto, non hanno aperto indagini per la morte della ragazza, che frequentata il liceo S. Rosa a Viterbo. Effettuati dei controlli incrociati sulle prescrizioni del medico relativi all'epilessia e alla somministrazione dei farmaci. Il feretro è partito da Caprarola con destinazione Lione, in Francia: da qui con un aereo raggiungerà poi il Marocco per i funerali.

Ultimo aggiornamento: 17:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA