Calano i positivi, ma cresce il numero dei minori che hanno contratto il Covid

Drive in
2 Minuti di Lettura
Martedì 18 Gennaio 2022, 06:30 - Ultimo aggiornamento: 14:26

Cresce il numero dei minori che hanno contratto il Covid. Nonostante il numeri complessivo dei positivi sia in leggera flessione rispetto ai giorni scorsi Nell’ultima rilevazione della Asl sono ben 74 sui 203 casi accertati. Si tratta di ragazzi minorenni che frequentano le scuole del Viterbese. In particolare di questi 74 ben 59 sono under 12, quindi senza nessun obbligo vaccinale. Anche se le somministrazioni di vaccino per la fascia 5-11 anni stanno andando avanti. La regione Lazio per evitare che il virus continui a circolare così insistentemente tra la popolazione più giovane ha potenziato il contact tracing a disposizione degli studenti. Si accede solo su prenotazione sulla piattaforma (https://prenota-drive.regione.lazio.it/main/home) con la tessera sanitaria e indicando l’istituto scolastico. In questo modo alunni e studenti possono essere testati velocemente lasciando traccia del percorso e dell’istituto in cui seguono le lezioni. A Viterbo è possibile farlo al drive in allestito alla Cittadella della Salute in via Enrico Fermi, previa prenotazione sul sito. Con i 203 positivi comunicati ieri dalla Asl di Viterbo sale a 8.169 il numero delle persone poste in sorveglianza. Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus, 33 sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 4 a Terapia intensiva Covid, 11 a Medicina Covid, 8121 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Gli ultimi referti di positività riguardano 32 a Viterbo, 19 a Vetralla, 18 a Tuscania, 13 a Soriano nel Cimino, 8 ad Acquapendente, 8 a Civita Castellana, 8 a Faleria, 7 a Calcata, 7 a Canepina, 7 a Fabrica di Roma, 7 a Tarquinia, 6 a Corchiano, 6 a Grotte di Castro, 6 a Vasanello, 5 a Montefiascone, 5 a Vitorchiano, 4 a Nepi, 3 a Blera, 3 a Capranica, 3 a Caprarola, 3 a Sutri, 2 a Canino, 2 a Capodimonte, 2 a Carbognano, 2 a Cellere, 2 a Monterosi, 2 a Vejano, 2 a Vignanello, 1 a Barbarano Romano, 1 a Bomarzo, 1 a Gallese, 1 a Lubriano, 1 a Marta, 1 a Monte Romano, 1 a Onano, 1 a Orte, 1 a Ronciglione, 1 a San Lorenzo Nuovo, 1 a Vallerano. Come detto più di un terzo sono minori, mentre 59 sono pazienti tra 19 e 40 anni, 16 gli over 60. Due i morti accertati dalla Asl nella giornata di ieri. Si tratta di due donne: una paziente di 90 anni residente nel comune di Viterbo, ricoverata nell’ospedale Belcolle, e una 89enne residente nel comune di Tarquinia morta in casa. Sono invece 151 le persone che ieri hanno avuto il via libera della negativizzazione per tornare alla vita sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA