Bassano Romano, la Regione Lazio blocca il taglio boschivo della faggeta

Giovedì 26 Ottobre 2017 di Ugo Baldi
1
Stop della Regione Lazio al taglio della faggeta di Bassano Romano. Gino De Paolis, capogruppo alla Pisana di “Insieme per il Lazio” ha annunciato con una nota che «la Regione, ha sospeso tutte le attività dei tagli boschivi in attesa del parere dell’ufficio legislativo in merito all’applicazione della norma introdotta dalla legge 9/17 e quindi agli effetti che produce sulle attività dei tagli boschivi per finalità produttive già autorizzate».

Un passo importante per il territorio «che ha reso possibile il mio intervento e che ha fortemente voluto porre all’attenzione della Regione Lazio il valore di un patrimonio immenso come quello della Faggeta di Bassano Romano. Per questo ringrazio in primo luogo Paola Marchetti e Giancarlo Torricelli che con ragionevolezza e buon senso hanno aperto un dialogo finalizzato da un lato a garantire le attività in essere e quindi anche l’approvvigionamento di legna per i cittadini, dall’altra a salvaguardare un equilibrio ambientale e paesaggistico di grande rilievo per la Provincia di Viterbo e per l'intera Regione», ha aggiunto De Paolis.

Ora, per concretizzare ulteriormente l'impegno della Regione rispetto alla faggeta «sarò a Bassano dove incontrerò il Sindaco, il Presidente dell’Università agraria e i comitati dei cittadini con i quali decideremo le ulteriori azioni da intraprendere a tutela di un bene così importante», ha aggiunto. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi