L'avversario si fa valere: il Nettuno 1945 passa (due volte) a Montefiascone

Michele Carletti sul monte
di Marco Giulianelli
2 Minuti di Lettura
Martedì 1 Giugno 2021, 16:54

Pronostico rispettato. Il Nettuno 1945 si conferma troppo forte e al Porroni di Montefiascone strappa due vittorie (7-1 e 19-1) al WiPlanet nel secondo doppio turno del campionato di serie A di baseball. Non era contro i nettunensi che il team falisco doveva rifarsi delle sconfitte dell'esordio a Paternò, con la squadra montefiasconese che ha fatto vedere buone cose, insieme però a incertezze difensive che a Paternò non erano emerse.

C'è da dire che ai gialloverdi mancavano gli infortunati Bryan Gomez (in battuta), più i lanciatori Tabarrini e Fanali. Nonostante le assenze e i super favori del pronostico, a Montefiascone i tirrenici hanno dilagato solo nella seconda partita, mentre nella prima Montefiascone è stata addirittura in vantaggio fino al terzo attacco, poi è uscita la maggiore qualità del Nettuno che con tre punti al terzo (senza l’errore difensivo sarebbe stato uno zero), due al quarto e altrettanti al sesto è andato a prendersi la vittoria.

Senza storia il secondo incontro, in cui gli ospiti segnano nove punti al primo inning approfittando della giornata no del lanciatore Polanco. Di fatto la gara si chiude subito lì. «Abbiamo giocato contro una super squadra – dice manager Licciardi – e nella prima partita, con un Andretta ottimo, abbiamo retto bene il confronto, andando anche in vantaggio. Poi qualche errore di troppo della difesa ha concesso al Nettuno quei punti che non siamo riusciti a recuperare, nonostante il giovane Michele Carletti sia riuscito a tenere a zero l’attacco nettunense».

«Nella seconda non siamo stati mai in partita - riprende - una brutta partenza del lanciatore Polanco ha fatto scappar via gli avversari e la partita è finita lì, anche perché i due lanciatori stranieri del Nettuno si sono confermati di altra categoria». Ma il manager non fa drammi: «Abbiamo perso altre due partite - aggiunge - ma sono certo che i ragazzi saranno pronti a dare sempre il meglio; non bisogna perdere entusiasmo per i risultati avversi, il lavoro paga sempre».

Next step domenica prossima, ancora in casa contro l'Academy Nettuno l'altra squadra del girone ferma ancora a zero punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA