Viterbo, l'incidente di Bagnoregio: Elisa
si è risvegliata dal coma dopo un mese

Martedì 11 Marzo 2014 di Federica Lupino
Elisa Concarelli (a des.) con Selenia Quintarelli, morta nell'incidente

BAGNOREGIO - Elisa Concarella, la venticinquenne di Bagnoregio coinvolta nell'incidente in cui la notte del 16 febbraio ha perso la vita l'amica Selenia Quintarelli,. si è risvegliata dal coma.

Da giovedì i medici hanno interrotto la terapia sedativa, mettendo fine al coma farmacologico a cui l'avevano sottoposta per consentire al trauma cranico di riassorbirsi. La ragazza è quindi uscita dalla terapia intensiva e si trova nel reparto di neurotramatologia del policlinico Agostino Gemelli di Roma.

A darne la notizia è il papà stesso, Lorenzo. «Elisa sta recuperando piano piano. Certo, non riesce a parlare anche perché - spiega commosso - respira ancora tramite un tubo. Né ha ripreso completamente coscienza. Però reagisce: quando la chiamiamo si gira». Piccoli miglioramenti, insomma, a cui i familiari e gli amici che mai l'hanno lasciata sola in queste lunghissime settimane si aggrappano disperatamente.

Del resto Elisa è sempre stata una ragazza forte e piena di voglia di vivere, e per questo chi la conosce è fiducioso nella sua capacità di reagire. Anche se, per ora, i dottori che la seguono non sciolgono la prognosi. Elisa sarà sottoposta a breve a un'ennesima risonanza magnetica allo scopo di valutare come si sta riassorbendo il trauma cranico. Solo dopo i risultati di questo esame, i sanitari riusciranno a essere più precisi su tempi e modalità di recupero.

«È dura ma non molliamo. Elisa è forte, lotta ogni giorno. E noi - conclude papà Lorenzo - le siamo affianco per darle ancora più forza».

Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA