Villa Lante, un vero tesoro: arriva il libro sui suoi segreti e le nuove visite guidate

Villa Lante, un vero tesoro: arriva il libro sui suoi segreti e le nuove visite guidate
2 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Settembre 2021, 18:32

Apertura serale straordinaria del giardino di Villa Lante, domani alle ore 19, per la presentazione del libro Bagnaia e Villa Lante, da castrum medievale a luogo di delizie, curato dallo storico dell'arte Marco Zanardi (Ed. Archeoares). Sotto la lente i legami esistenti tra borgo e villa, illustrati nel libro sabato 18 e domenica 19 (ore 10 e 15) con delle visite guidate condotte dall'autore Marco Zanardi nel centro del borgo e i giardini di villa Lante (costo 10 euro). Per partecipare scrivere a info@visitarelatuscia.it

Interverranno all'evento di venerdì prossimo, oltre all'autore Marco Zanardi, Marina Cogotti direttrice di Villa Lante, il sindaco Giovanni Arena e Aldo Quadrani, presidente dell'Associazione amici di Bagnaia. Possibilità di prenotare, sia in loco sia scrivendo a info@visitarelatuscia.it

L'evento, realizzato in collaborazione con la Direzione regionale musei Lazio e patrocinato dal Comune, presenterà le novità e le nuove scoperte legate a Bagnaia illustrate nel volume, con la proiezione al pubblico di foto inedite di Palazzo Gallo e degli ambienti affrescati di Palazzo delle logge, sede del potere vescovile del Rinascimento. Per la prima volta le bellezze del borgo di Bagnaia e di Villa Lante sono sinergicamente raccontate in un libro, alla portata di tutti.

«Ancora oggi Bagnaia è ricordata per le terrazze del suo Giardino delle delizie, impreziosito da fontane monumentali alimentate dalle acque che sgorgano dai monti Cimini: una combinazione di natura e artificio umano che impressionò gli illustri visitatori del passato tra cui Papa Gregorio XIII». Durante la visita del borgo di Bagnaia, saranno aperte straordinariamente al pubblico, grazie all'Associazione Amici di Bagnaia, le chiese di S. Maria del Rosario, S. Maria della Porta, S. Stefano, S. Rocco e Palazzo Gallo, dove sarà possibile ammirare in anteprima i restauri di affreschi e soffitti delle sale di rappresentanza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA