Capo Verde, un arcipelago da scoprire

video
EMBED
La Repubblica di Capo Verde è un arcipelago di dieci isole vulcaniche situate nell’Oceano Atlantico e deve il suo nome all’omonima penisola senegalese, il punto più occidentale dell’Africa continentale, da cui dista 500 km. Le prime notizie di questo “nuovo mondo” sono datate 1456, quando a scoprirlo fu il veneziano Alvise Cadamosto. Anche Cristoforo Colombo sbarcò qui durante uno dei suoi viaggi transoceanici e affermò che: «Hanno un nome ingannatore perché sono alquanto aride e io non vidi in esse alcunché di verde». All’opinione dell’esploratore genovese rispondono però spiagge chilometriche, colori intensi e vari paesaggi montuosi da scoprire. Capo Verde inoltre ha una posizione strategica, che ben collega Europa, Africa e America Latina: per questo nei secoli è stata colonizzata, ottenendo l’indipendenza dal Portogallo solo nel 1975. L’economia del paese ora è in crescita: nel 2007 è uscito dalla lista dei Paesi Meno Sviluppati stilata dall’ONU. Nonostante ciò circa il 40% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno, eppure pare siano praticamente inesistenti le tensioni sociali o politiche. Qui gli abitanti si dedicano per lo più alla pesca e all’accoglienza dei viaggiatori sempre più numerosi. Turisti richiamati dalla natura incontaminata e dai panorami da cartolina, che spesso desiderano godere delle sue splendide onde perché amanti del surf.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani